Schick: «sarà la stagione del riscatto con la Roma»

Pubblicato il autore: Andrea Alampi Segui

E’ un Patrick Schick voglioso di dimostrare il suo valore con la maglia della Roma dopo una stagione d’esordio poco convincente in cui ha collezionato 26 presenze e solamente 3 reti. Bottino davvero misero per l’acquisto più oneroso da quando ci sono gli statunitensi nella capitale. Il classe 1996 ha confidato al quotidiano ceco Lidovky i suoi obiettivi in vista della stagione prossima: “devo solo dimostrare quello che so fare. Sono arrivato dopo la parentesi con la Sampdoria, provando a giocare in una posizione diversa. Il secondo anno farò vedere chi sono davvero. Per me questo primo anno è stata una nuova esperienza in una città in cui le pressioni e l’affetto dei tifosi non ha eguali al mondo. Cosa mi ha tolto? Mi sono infortunato proprio nel momento in cui stavo iniziando a giocare“. Al giornale ceco ha anche dichiarato che il suo futuro è nella capitale: “forse la società ha parlato con chi doveva discutere del proprio futuro, una cosa che in questo momento non mi riguarda“. Nessun rimpianto, invece, per non essere andato ai campioni d’Italia della Juventus con cui aveva effettuato anche le visite mediche: “la Juve è un capitolo chiuso. Sono davvero contento di essermi trasferito alla Roma“. Parole importanti per il numero 14 giallorosso che adesso deve dimostrare con i fatti tutto il suo talento.

Leggi anche:  Thiago Motta dopo la sconfitta contro la Samp: "Pensiamo già alla prossima partita. Nzola sta tornando in condizione"

  •   
  •  
  •  
  •