DAZN, come vedere le partite di Serie A sull’app di Perform

Pubblicato il autore: Alessandro Marini Segui

Foto Getty Images© scelta da SuperNews 

Nel weekend parte il campionato di calcio di Serie A 2018-2019, con delle grandissime novità per quanto riguarda i diritti televisivi e la trasmissione delle partite: sette match a giornata saranno trasmessi da Sky, mentre i restanti tre da Dazn, una nuova piattaforma in streaming e on demand che avrà, tra le altre, i diritti in esclusiva anche di tutta la Serie B. Nonostante il via del campionato siamo ormai vicinissimo, molti ancora non hanno capito come vedere le partite di Serie A su Dazn. In questo articolo cerchiamo di spiegarvelo in maniera rapida e precisa.

Dazn: cos’è, come funziona e come vederlo

Definito da molti la Netflix dello Sport, Dazn trasmette i propri contenuti in streaming e on demand, proprio come la piattaforma specializzata in serie tv e film. Dunque l’applicazione (perché di questa si tratta) di Perform potrà essere vista attraverso tutti i dispositivi mobili (smartphone, tablet e pc) e tramite Smart TV (qui una guida su come vedere Dazn attraverso Chromecast per chi non ha una smart tv connessa). Gli abbonati a Sky, possessori del nuovo set top box Sky Q, potranno vedere Dazn accedendovi (dopo aver pagato l’abbonamento) direttamente dalla schermata principale una volta acceso il decoder. Inoltre sono compatibili all’applicazione di Dazn anche tutte le console per videogiochi. Ricapitolando, dunque, ecco come vedere DAZN in tv: tramite Sky Q (per abbonati Sky), con Smart Tv (Lg, Samsung, Sony e anche Android Tv), con Apple TV, con Chromecast, con Amazon Fire e Amazon Fire TV Stick, con le consolle per videogiochi XBOX One, S, One X e Play Station 3 e 4.

Leggi anche:  L'Atalanta cambia il pelo, ma non il vizio: miglior attacco della Serie A (esattamente come l'anno scorso)

Quali partite verranno trasmesse su DAZN?

Come detto Dazn ha acquisito i diritti per trasmettere tre partite per ogni giornata di Serie A. Le gare in questione saranno quelli delle seguenti fasce orarie: anticipo del sabato alle ore 20,30, anticipo della domenica delle ore 12,30 e una partita (random) delle ore 15. Piccolo consiglio: i tifosi delle squadre italiane impegnate in Champions nel corso della stagione vedranno molte volte la propria squadra anticipare al sabato, per questo motivo l’abbonamento a Dazn è necessario. Discorso differente per i tifosi delle squadre impegnate in Europa League, che spesso posticiperanno alla domenica sera o addirittura al lunedì sera (entrambi gli orari sono coperti da Sky). Ma è impossibile fare pronostici su quali partite andranno in anticipo o in posticipo: l’ideale è sottoscrivere un abbonamento a Sky e uno a DAZN.

Leggi anche:  La bomba di Santini (7 Gold) sul futuro di Conte: "Potrebbe lasciare l'Inter a fine stagione. Al suo posto arriverà..."

Come vedere la Serie A su DAZN: costi e abbonamenti

Il costo mensile di DAZN per tutti i non abbonati a Sky è di 9,99 euro, mentre per gli abbonati da più di un anno il costo scende a 7,99 euro. Questi ultimi potranno abbonarsi anche per tre mesi al costo di 21,99 euro e per nove mesi al costo di 59,99 euro (anziché 89,99 euro per chi non possiede un abbonamento alla piattaforma satellitare). Chi invece possiede ancora un abbonamento a Mediaset Premium potrà vedere DAZN senza costi aggiuntivi, visto che l’app di Perform verrà integrata all’abbonamento mensile di 19,99 euro che prevederà anche Cinema, Serie TV, Sport e Premium Play.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,