Juventus, Ziliani spara a zero su Bernardeschi. E poi attacca Cristiano Ronaldo

Pubblicato il autore: Alessandro Marini Segui

Che Paolo Ziliani non ami particolarmente la Juventus non è più un segreto da diverso tempo. Sono ormai famosissimi i post su Twitter del giornalista de Il Fatto Quotidiano contro tutto ciò che orbita intorno al mondo bianconero. E sabato scorso, dopo la vittoria degli uomini di Max Allegri contro la Lazio per 2-0, grazie ai gol di Miralem Pjanic e Mario Mandzukic, ha fatto parlare ancora di sé con un paio di tweet al veleno. Il bersaglio, questa volta, è stato Federico Bernardeschi: il giornalista ha infatti pubblicato una foto che ritrae gli ex calciatori juventini Gianluca Vialli e Alessandro Del Piero prima con i capelli lunghi (Vialli con la maglia della Samp e l’ex capitano agli inizi della carriera in bianconero) e poi con i capelli cortissimi, accompagnato dalla didascalia: “Parte oggi la campagna: Salviamo Bernardeschi. Perché si possono vincere tanti scudetti ma si vive una volta sola“. La domanda su cosa stesse alludendo Ziliani sorge spontanea e i colleghi de Il Bianconero sembrano avere le idee chiare a riguardo.

Leggi anche:  Zlatan Ibrahimovic, nessuna violazione della zona rossa: ecco cosa è successo veramente

Oltre all’attacco a Federico Bernardeschi, il giornalista non ha evitato commenti anche su Cristiano Ronaldo ed il suo impatto, per il momento soft, sul calcio italiano: ha postato una foto con il risultato del Real Madrid evidenziando come i blancos stanno portando punti a casa anche senza l’asso portoghese, per poi ironizzare su un titolo della Gazzetta dello Sport nel quale si legge che CR7 avrebbe bisogno di Dybala per sbloccarsi. Ma non è finita qui: Ziliani ironizza anche su chi avrebbe visto l’assist di tacco nel gol del 2-0 di Mandzukic, sempre secondo lui viziato da una posizione di fuorigioco di Cristiano. Anche questa volta, dunque, Ziliani torna a far parlare di sé, scatenando le ire dei tifosi bianconeri.

  •   
  •  
  •  
  •