Milan, via al duello Donnarumma-Reina. Biasin:”Un uccellino mi ha detto che gioca Pepe con il Napoli”

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui

Gianluigi Donnarumma (Photo by Paolo Bruno/Getty Images scelta da SuperNews)

Donnarumma-Reina, via alla sfida. A Milanello sembra di essere tornati ai tempi dei grandi ballottaggi per la porta. Galli-Pazzagli, Rossi-Abbiati e Dida-Abbiati, questi sono stati i grandi duello dell’era berlusconiana che non sempre hanno portato a buoni risultati. Da ormai tre stagioni il titolare della porta del Milan è Gigio Donnarumma. Da questa estate però il gigante di Castellammare di Stabia ha un concorrente di altissimo livello: Pepe Reina. Lo spagnolo, arrivato a parametro zero dal Napoli, non è andato al Milan in vacanza. Proprio no. In carriera Reina ha sempre fatto il titolare. Negli ultimi anni solo in una stagione, al Bayern Monaco, ha fatto il secondo. Ad un certo Manuel Neuer però. Gattuso quindi dovrà prendere subito una decisione chiara su chi difenderà la porta del Milan in questa annata di rinascita rossonera.

Il tecnico milanista potrebbe anche optare per una scelta salomonica: Donnarumma titolare in campionato e Reina in Europa League. Un po’ come fece Carlo Ancelotti al Real Madrid con Casillas e Diego Lopez. Il primo giocava in Champions League e il secondo in campionato. I risultati furono piuttosto buoni, visto che il Real Madrid nella stagione 2013/2014 vinse la sua decima Champions League. La stagione successiva stessa cosa per Luis Enrique al Barcellona, Bravo titolare in Liga e Ter Stegen in Champions. I catalani fecero addirittura il Triplete in quell’annata. Donnarumma ha vissuto un’estate serena. L’opposta degli psicodrammi di quella passata. Gigio ha preso la maturità, si è allenato ed è pronto per la nuova stagione. Partirà titolare, ma deve fare attenzione. Stavolta ha un concorrente serio, molto serio.

Donnarumma-Reina, Biasin:”Gattuso alla fine punterà sulla spagnolo”

Fabrizio Biasin, giornalista di Libero e sempre molto attivo sui social, ha detto la sua sulla sfida Donnarumma-Reina.Gattuso di sicuro avrà una bella gattona da pelare per quel che riguarda il portiere. L’uccellino un paio di mesi fa disse che in assenza di sistemazioni per Donnarumma (e conseguente ballottaggio da risolvere con Reina), il tecnico avrebbe optato per lo spagnolo. Vedremo se il match al San Paolo sarà un buon motivo per agevolare la scelta (in fondo è lo stadio di Pepe) o se Rino ripartirà dal giovanotto. Quel che è certo è che una scelta “a lungo termine” va presa, ma Gattuso certamente lo avrà già fatto”.

Donnarumma è pronto alla stagione della definitiva consacrazione. Giocare bene nel Milan per meritarsi sul campo il ruolo di titolare della Nazionale Italiana. L’azzurro ha perso Buffon e ora il trono di numero uno d’Italia aspetta l’erede. Gigio è quello designato ma deve stare attento ai vari Perin e Meret, portieri che da questa stagione giocheranno in squadre importanti come Juventus e Napoli. Starà a Gattuso e al preparatore Fiori far migliorare Donnarumma. Anche perché dopo una grande stagione d’esordio in quella passata il portiere rossonero ne ha vissuto una piuttosto complicata, dentro e fuori dal campo. Proprio contro il Napoli, a San Siro, Donnarumma salvò il risultato con una grande parata su Milik. Vedremo se anche sabato si esalterà contro gli azzurri.

  •   
  •  
  •  
  •