Roma-Atalanta: Kluivert in campo dal primo minuto, Di Francesco ci pensa

Pubblicato il autore: Lorenzo C Segui

Foto Getty Images© scelta da SuperNews

I giallorossi proseguono la loro preparazione in vista del monday night della seconda giornata di campionato, che vedrà l’Atalanta far visita all'”Olimpico“. Reduce da un’importante vittoria contro il Torino, la Roma vorrà provare a bissare tale successo, al cospetto degli orobici. L’impresa non è delle più semplici in quanto la banda guidata da Gasperini ha dimostrato di godere di una buona condizione fisica, considerando che la Dea abbia iniziato la stagione agonistica sin dalla fine di luglio, complice i preliminari di Europa League.

Gli uomini di Di Francesco dovranno dimostrare l’intensità, la personalità, la grinta e la determinazione sfoderata con i granata, migliorando alcuni aspetti riguardanti l’attenzione in difesa ed una maggiore vivacità in alcune fasi del match. Dall’infermeria giungono notizie alquanto positive per quanto concerne il recupero di Perotti, mentre Nzonzi verrà convocato, ed almeno inizialmente si accomoderà in panchina.

Il tecnico abruzzese è intenzionato, senza ombra di dubbio, ad affidarsi all’oramai collaudato 4-3-3 apportando una modifica nella scelta degli interpreti, soprattutto in attacco, rispetto alla gara precedente con il Torino. A completare il reparto offensivo, oltre ai vari Dzeko ed Under, dovrebbe esserci Justin Kluviert, il quale ha destato un’ottima impressione quando è sceso in campo all'”Olimpico-Grande Torino“, mettendo in mostra una rapidità ed una sicurezza invidiabile. Dai suoi piedi è nato l’assist che ha permesso a Dzeko, quasi allo scadere, di realizzare quel gol d’antologia che ha regalato ai giallorossi  tre punti preziosissimi, ragion per cui Di Francesco vorrà concedergli fiducia sin dall’inizio contro l’Atalanta, confortato, tra l’altro, dall’impegno e dalle ottime indicazioni da lui trasmesse durante gli allenamenti settimanali.

A centrocampo, invece, oltre a De Rossi completeranno il reparto i nuovi arrivati in casa capitolina, ossia Cristante e Pastore. In difesa confermato il pacchetto visto all’opera alla prima giornata, con Olsen in porta, Florenzi sull’out di destra e Kolarov a sinistra, duo centrale formato da Fazio e Manolas. Di Francesco vuol puntare sulla freschezza e la sfrontatezza di un gruppo che ha subito una mini-rivoluzione in estate, con l’innesto di tanti giovani dal futuro promettente, su tutti, come detto, Justin Kluivert, calciatore per molti versi predestinato a diventare il pezzo pregiato di una Roma che guarda al futuro con fiducia ed ambizione.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,