Bologna, Inzaghi rischia l’esonero. Il tecnico potrebbe pagare il ko con il Genoa

Pubblicato il autore: Giacomo Luigi Uccheddu Segui

Filippo Inzaghi – Foto Getty Images© selezionata da SuperNews

Pesantissima l’aria in casa Bologna e attorno al tecnico Filippo Inzaghi dopo la sconfitta di questo pomeriggio per 0-1 contro il Genoa allo Stadio Marassi. Il tecnico arrivato dal Venezia non ha sino a questo momento saputo dare un’identità offensiva alla squadra che in cinque match disputati in questa stagione, considerando anche quello di Coppa Italia, ha realizzato soltanto due gol, proprio in Coppa e di cui uno su calcio di rigore. In campionato i felsinei hanno soltanto un punto, ottenuto sul neutro di Torino contro il Frosinone.

Attorno a Inzaghi circolavano già parecchi spifferi dopo lo 0-3 interno contro l’Inter, dopo la sconfitta di questo pomeriggio la situazione è degenerata e l’ex attaccante di Juventus e Milan rischia di essere il primo tecnico a salutare la Serie A per la stagione 2018-19. Probabile che nelle prossime ore vada in scena un colloquio tra il direttore sportivo Riccardo Bigon e il patron Joey Saputo per fare il punto della situazione, il calendario dei rossoblu è tutt’altro che semplice dal momento che le prossime avversarie saranno la Roma in casa e la Juventus allo Stadium.

Leggi anche:  Inter-Cagliari 1-0, la decide Darmian. Un super Vicario non basta ai sardi

Non è da escludere un ultimatum al tecnico da parte della società che nel frattempo potrebbe cominciare a guardarsi intorno. I candidati per la sostituzione potrebbero essere Giuseppe Iachini, Giampiero Ventura, Walter Zenga e Cesare Prandelli in ordine di probabilità. L’ex tecnico del Sassuolo in caso si decidesse per il cambio, tornerebbe in sella dopo pochissimi mesi, dopo essere riuscito a salvare i neroverdi che nella scorsa stagione navigavano a metà campionato in acque tutt’altro che tranquille. Acque che a Bologna, spera il tempo di calmare mister Pippo Inzaghi.

  •   
  •  
  •  
  •