Fiorentina-Atalanta: Pioli si affida al tridente “magico”. Gasperini risponde con la coppia Gomez-Zapata

Pubblicato il autore: Lorenzo C Segui

Stefano Pioli – Foto Getty Images© per SuperNews

Il match più interessante della domenica pomeriggio andrà in scena al “Franchi” di Firenze in cui si affronteranno i padroni di casa gigliati e l’Atalanta. La Viola giunge a quest’appuntamento da settima della classe con 10 punti all’attivo. La banda guidata da Stefano Pioli, in casa, ha ottenuto tre successi su altrettante sfide disputate, mettendo a segno ben 10 reti, subendone solo una. Discorso diametralmente opposto, per quanto concerne il rendimento dei gigliati in trasferta: la Fiorentina ha inanellato due ko ed un pareggio, anche se l’ultima battuta d’arresto, avvenuta a “San Siro” contro l’Inter, abbia messo in mostra una Viola in salute, temibile ed arrembante, che lascia ben sperare in ottica futura. Da sottolineare il buon impianto di gioco dei toscani, impreziosito dalla presenza di spiccate individualità, su tutte quella di Federico Chiesa, apparso indemoniato al cospetto dei nerazzurri.

Leggi anche:  Bel gioco o risultati? La classifica del possesso palla in Serie A: Juve, Napoli e Atalanta al top, l'Inter...

La Dea, invece, occupa il quattordicesimo gradino a quota 6. L’Atalanta dopo un interessante avvio di stagione, culminato con la vittoria interna ai danni del Frosinone e il pirotecnico pareggio per 3-3 contro la Roma, ha patito il contraccolpo psicologico derivante dall’eliminazione, ai calci di rigore, nel playoff di Europa League ad opera del Copenaghen. Tant’è che da lì in avanti gli orobici hanno inanellato due sconfitte di fila contro Cagliari e Spal, per poi fornire segnali di ripresa nei doppi pareggi con Milan e Torino. I bergamaschi, pur evidenziando flebili progressi, siano ben consapevoli che il test del “Franchi” non sia affatto dei più agevoli, celando in sé parecchie insidie.

Spostando il focus sulle probabili formazioni, Stefano Pioli dovrebbe affidarsi al collaudato 4-3-3 con Lafont in porta, Milenkovic e Biraghi esterni di difesa, centralmente spazio alla coppia Vitor Hugo-Pezzella. A centrocampo agiranno Benassi, Veretout e Gerson, mentre in attacco Chiesa e Pjaca saranno a supporto del “cholito” Simeone.

Leggi anche:  Stendardo: "L'Atalanta è una grande squadra..."

Gasperini, invece, pare intenzionato ad affidarsi al 3-4-1-2: Gollini tra i pali, linea di difesa composta da Toloi, Palomino e Dijmsiti. Lungo le corsie laterali spazio a Hateboer ed Ali Adnan, la mediana sarà presidiata da De Roon e Freuler. Pasalic agirà da trequartista alle spalle della coppia d’attacco formata dal “papu” Gomez e Duvan Zapata. L’arbitro designato per dirigere il match è il signor Paolo Valeri della sezione di Roma.

  •   
  •  
  •  
  •