Juventus: Spinazzola torna in gruppo, in attacco la coppia CR7-Mandzukic

Pubblicato il autore: Lorenzo C Segui

Mario Mandzukic – Foto Getty Images© scelta da SuperNews

Bianconeri al lavoro per preparare la gara di domenica pomeriggio, alle ore 15, contro il Sassuolo. Sfida alquanto suggestiva tra le prime due della classe. Se per la Juventus non vi fossero dubbi che dopo appena tre giornate sarebbe stata in testa alla graduatoria, suscita sorpresa ammirare la banda guidata da De Zerbi inseguire la Vecchia Signora, distanziata di due punti.

Nel frattempo il tecnico livornese, Massimiliano Allegri, sta riabbracciando tutti i calciatori impegnati, nei scorsi giorni, con le rispettive nazionali. Ieri è stato il turno di Bentancur, quest’oggi torneranno a correre presso il centro sportivo de “La Continassa” i vari Chiellini, Bonucci , Bernardeschi e Perin, reduci dal ko azzurro in casa del Portogallo, mentre per quanto concerne i sudamericani Alex Sandro, Cuadrado, Douglas Costa e Dybala, venerdì sarà la data utile affinché possano nuovamente mettersi a disposizione di mister Allegri.

Notizie confortanti giungono dall’infermeria, con Leonardo Spinazzola che sta gradualmente completando il suo recupero dal grave infortunio, allenandosi con il resto del gruppo. Avere a disposizione l’ex atalantino rappresenta un qualcosa di importante per l’allenatore bianconero, il quale potrà contare su un elemento utile sia sulla corsia di sinistra, suo habitat naturale, che sul fronte opposto, essendo un giocatore decisamente duttile in fase difensiva e propositiva.

Per quanto concerne la sfida contro il Sassuolo, Allegri non ha ancora sciolto i dubbi di formazione ma nel tridente avanzato appare assai plausibile ritrovare per la terza sfida consecutiva Cristiano Ronaldo e Mandzukic, chiamati a comporre parte del reparto offensivo.

CR7 ,in queste settimane, è rimasto a lavorare presso “La Continassa” con l’obiettivo di ambientarsi maggiormente e soprattutto di fare in modo di cancellare, domenica pomeriggio, quello zero dalla casella dei gol realizzati. Il croato, invece, autore sino ad ora di due centri, vorrà proseguire nel suo magic-moment, fornendo il consueto lauto contributo caratterizzato dallo spiccato spirito di sacrificio e dall’imponente fiuto del gol dimostrato in questo scorcio iniziale di stagione.

I bianconeri si apprestano, quindi, ad affrontare ventuno giorni assai intensi, che coincideranno con il debutto della squadra in Champions League, considerando che mercoledì 19 settembre esordiranno, al “Mestalla“, contro il Valencia, per poi giocare in casa, il 2 ottobre, affrontando gli svizzeri dello Young Boys. La Vecchia Signora si accinge a disputare sette partite che si preannunciano interessanti, con lo scopo di dimostrare tutto il suo potenziale senza disattendere le premesse estive alquanto ambiziose e prestigiose.

  •   
  •  
  •  
  •