Formazioni Atalanta-Parma: Ilicic alle spalle di Barrow e Gomez. Gervinho torna titolare.

Pubblicato il autore: Lorenzo C Segui

Gervinho – Foto Getty Images© per SuperNews

Si apre con la sfida delle ore 15 tra Atalanta e Parma la decima giornata di serie A. Gli orobici giungono a quest’appuntamento da quindicesimi della classe con 9 punti all’attivo. La banda guidata da Gian Piero Gasperini è reduce dal roboante successo in casa del Chievo per 1-5. Tra le proprie mura amiche, invece, la Dea non ottiene l’intera posta in palio dalla prima giornata, ovvero dal 4-0 inflitto al Frosinone lo scorso 20 agosto. Da lì in avanti solamente un pareggio e due ko al cospetto di Cagliari e Sampdoria. Tra l’altro i bergamaschi non vanno a segno all'”Atleti Azzurri d’Italia” proprio dalla sfida vittoriosa contro i ciociari, ragion per cui, quest’oggi, Gomez e compagni vorranno ribadire i progressi confortanti messi in evidenza nella sfida di domenica scorsa contro i clivensi.

Il Parma, invece, gode di una posizione di classifica decisamente migliore. I ducali sono appaiati all’undicesimo gradino, a quota 13. I gialloblù provengono dal ko rimediato domenica scorsa, in casa, ad opera della Lazio, mentre lontano dal “Tardini” gli uomini guidati da Roberto D’Aversa hanno inanellato due vittorie contro Inter e Genoa ed altrettante sconfitte con Spal e Napoli. Il giudizio complessivo da attribuire alla compagine emiliana è decisamente positivo, in quanto Gervinho e compagni siano stati protagonisti, sino ad ora, di match disputati con personalità ed orgoglio, riuscendo a mettere in difficoltà squadre di calibro superiore come Juventus e soprattutto Inter, quest’ultima, come detto, messa in ginocchio a “San Siro“.

Dunque la sfida tra Atalanta e Parma si preannuncia alquanto interessante in quanto saranno di fronte due compagini che vorranno lasciare il segno: la Dea proverà a dare seguito all’ottima e strabordante performance sciorinata al “Bentegodi“, lasciandosi alle spalle un avvio di stagione piuttosto avaro di soddisfazioni, mentre i gialloblù tenteranno di regalarsi una gioia sulla scia di quanto palesato in precedenza, raccogliendo i complimenti da parte degli addetti ai lavori.

Dirottando le attenzioni sulle probabili scelte di formazione, Gasperini potrebbe affidarsi al 3-4-1-2 con Berisha in porta, linea di difesa composta da Toloi, Mancini e Palomino. Hateboer e Gosens agiranno sulle corsie laterali, mentre la mediana sarà presidiata da De Roon e Freuler. Ilicic, autore di una tripletta altisonante contro il Chievo, sarà chiamato al compito di supportare il tandem d’attacco formato da Barrow e il “papu” Gomez.

D’Aversa, invece, opterà, molto presumibilmente, per il consueto 4-3-3: Sepe tra i pali, Iacoponi esterno destro, Bastoni a sinistra. Il duo centrale di difesa sarà formato da Bruno Alves e Gagliolo. A centrocampo fiducia al trio Rigoni, Stulac, Barillà, mentre in avanti il rientrante Gervinho e Di Gaudio agiranno ai lati della punta Ceravolo. L’arbitro designato per dirigere il match è il signor Rosario Abisso della sezione di Palermo.

  •   
  •  
  •  
  •