Formazioni Parma-Lazio: Inglese ritorna dal primo minuto. Luis Alberto alle spalle di Ciro Immobile

Pubblicato il autore: Lorenzo C Segui

Roberto Inglese – Foto Getty Images© scelta da SuperNews

Il match più interessante della domenica pomeriggio andrà in scena al “Tardini” dove la compagine di casa affronterà la Lazio. Il Parma giunge a quest’appuntamento con 13 punti all’attivo, che le consentono di posizionare sul nono gradino. I gialloblù sono reduci da due vittorie consecutive, mentre tra la proprie mura amiche hanno inanellato due successi, un pareggio ed un ko. Un ruolino di marcia casalingo decisamente soddisfacente considerando che l’unica sconfitta rimediata sia avvenuta al cospetto dei campioni d’Italia in carica della Juventus, senza tra l’altro demeritare. Lodevole anche il cammino in trasferta, visto che la banda guidata da Roberto D’Aversa si sia tolta la soddisfazione di superare l’Inter a “San Siro” e di mettere in ginocchio il Genoa, propiziando l’esonero dell’ex tecnico rossoblù, Davide Ballardini. Per la sfida di quest’oggi sarà ancora assente Gervinho, mentre Inglese tornerà dal primo minuto, con lo scopo di scardinare la retroguardia biancoceleste.

Leggi anche:  Eriksen, l'agente racconta: "Christian non molla"

La Lazio, invece, è quarta, a quota 15. I capitolini hanno affrontato la sosta incoraggiati dalla vittoria ottenuta lo scorso 7 ottobre al cospetto della Fiorentina. Un successo che ha cancellato, parzialmente, la doppia amarezza del derby perso per 3-1 e della fragorosa battuta d’arresto in Europa League, per via del 4-1 inflitto dall’Eintracht Francoforte. Lontano dall'”Olimpico“, gli uomini di Simone Inzaghi hanno inanellato due vittorie ed una sola sconfitta, mentre gettando lo sguardo sui prossimi impegni, dopo la sfida in terra emiliana, la Lazio volerà a Marsiglia per affrontare l’Olympique degli ex giallorossi Rudi Garcia e Kevin Strootman, per poi affrontare l’Inter tra le proprie mura amiche, gare che si preannunciano decisamente impegnative. Dal punto di vista dell’infermeria non sono disponibili Durmisi e Badelj, mentre per quanto concerne il ruolo di trequartista alle spalle di Ciro Immobile, salgono le quotazioni di Luis Alberto, favorito per indossare una maglia da titolare rispetto ai concorrenti Correa e Caicedo.

Dirottando le attenzioni proprio sulle probabili formazioni che scenderanno in campo, D’Aversa farà leva sul consueto 4-3-3 con Sepe in porta, Iacoponi esterno destro, Gobbi a sinistra, centralmente spazio al duo Bruno Alves-Gagliolo. A centrocampo fiducia a Rigoni, Stulac e Barillà, mentre in attacco Siligardi e Di Gaudio agiranno ai lati della punta centrale Inglese.

Leggi anche:  Calciomercato Inter: quale sarà il futuro di Stefano Sensi?

Simone Inzaghi, invece, opterà per il 3-5-1-1: Strakosha tra i pali, linea di difesa composta da Luiz Felipe, Acerbi e Radu. Lucas Leiva agirà da playmaker basso, mentre la mediana sarà presidiata da Parolo e da un Milinkovic-Savic in cerca di riscatto. Sulle corsie laterali fiducia a Patric e Lulic. In avanti Luis Alberto, come detto, fungerà da trequartista a supporto della punta Ciro Immobile, quest’ultimo con tanta voglia di andare in gol dopo la parentesi in nazionale avara di soddisfazioni. L’arbitro designato per dirigere la sfida è il signor Michael Fabbri della sezione di Ravenna.

  •   
  •  
  •  
  •