Formazioni Sampdoria-Sassuolo: Caprari dietro Quagliarella e Defrel. Babacar al centro dell’attacco neroverde

Pubblicato il autore: Lorenzo C Segui

Fabio Quagliarella – Foto Getty Images© scelta da SuperNews

Si chiude, questa sera, con il monday night tra Sampdoria e Sassuolo la nona giornata di serie A. Il Doria giunge a quest’appuntamento da quinta della classe con 14 punti all’attivo. Miglior difesa del torneo con soli 4 gol al passivo, i blucerchiati provengono da tre risultati utili consecutivi, mentre tra le proprie mura amiche hanno inanellato due vittorie, un pareggio ed una sola sconfitta. Ottimo avvio di stagione, quindi, per la banda guidata da Marco Giampaolo che sta sfoderando interessanti prestazioni, impreziosite da un attento atteggiamento in difesa ed una spiccata predisposizione nel mettere in affanno le retroguardie avversarie, con il duo Quagliarella-Defrel, supportato da Caprari, in grado di creare svariate occasioni da gol nell’arco dei 90 minuti.

Leggi anche:  Eriksen, l'agente racconta: "Christian non molla"

Il Sassuolo, invece, occupa l’ottava piazza, a quota 13. Gli emiliani sono reduci da due ko consecutivi al cospetto di Milan e Napoli, mentre lontano dal “Mapei Stadium“, i ragazzi guidati da Roberto De Zerbi, hanno collezionato una vittoria, un pareggio e due sconfitte. Dopo un sorprendente avvio di campionato, i neroverdi sono incappati in due ko piuttosto prevedibili, anche se il giudizio complessivo resta indubbiamente positivo. Note di merito sono giunte anche da Pep Guardiola, il quale intervenuto durante il Festival dello Sport tenutosi a Trento la scorso fine settimana, ha dichiarato di ammirare il Sassuolo, elogiandone il gioco espresso. Storicamente la sfida tra queste due squadre è stata spesso ricca di gol, con la trasferta a Marassi non particolarmente indigesta agli emiliani, i quali, in A, hanno inanellato ben tre successi, un pareggio ed un solo ko.

Leggi anche:  Calciomercato Inter: quale sarà il futuro di Stefano Sensi?

Dirottando le attenzioni sulle probabili formazioni che scenderanno in campo, Giampaolo si affiderà al collaudato 4-3-1-2 con Audero in porta, Bereszynski sul versante di destra, Murru a sinistra. Centralmente spazio alla coppia formata da Tonelli e Andersen. A centrocampo fiducia al trio Linetty, Ekdal e Praet, mentre Caprari agirà da trequartista a supporto del duo composto da Quagliarella e l’ex Defrel.

De Zerbi, invece, nonostante l’assenza di Boateng, non rinuncerà al 3-4-3 con Consigli tra i pali, linea di difesa formata da Marlon, Magnani e l’ex blucerchiato Ferrari. Sulle fasce spazio a Lirola e Di Francesco, mentre Magnanelli e Bourabia presidieranno la mediana. In attacco Babacar sarà supportato ai lati da Berardi e Djuricic, quest’ultimo altro ex della serata. L’arbitro designato per dirigere il match è il signor Francesco Fourneau della sezione di Roma.

  •   
  •  
  •  
  •