Infortunio Nainggolan Inter-Milan: caviglia ko, il belga out con Barcellona e Lazio ?

Pubblicato il autore: Domenico Di Gennaro Segui

Radja Nainggolan – Foto Getty Images© per SuperNews

Quello di ieri sera è stato un derby tiratissimo. Deciso all’ultimo minuto dal solito Mauro Icardi e da un pasticcio della retroguardia rossonera. Come ogni stracittadina che si rispetti l’agonismo non è mancato in questo Inter-Milan. A farne le spese è stato il centrocampista belga Radja Nainggolan, uscito malconcio dalla serata del Meazza. E’ il minuto numero 20 del primo tempo quando Lucas Biglia e il “Ninja” si contendono un pallone vagante a centrocampo. L’argentino del Milan entra in scivolata e sembra in anticipo sul pallone. Il belga lo raggiunge e, allargando la gamba sinistra, va a colpire direttamente la caviglia del centrocampista milanista. Ad avere la peggio in questo scontro è proprio Nainggolan che è costretto a lasciare il campo, sostituito da Borja Valero. L’arbitro Guida ammonisce l’argentino del Milan tra le proteste di entrambe le squadre. I nerazzurri reclamano a gran voce l’espulsione, mentre i giocatori rossoneri fanno notare che l’intervento scomposto è opera di Nainggolan.

Leggi anche:  Anche l'Inter su Lingard: sfida a Real e PSG

INFORTUNIO NAINGGOLAN, STOP CONTRO IL BARCELLONA – Dalle prime analisi sull’infortunio patito dall’ex centrocampista della Roma non si hanno riscontri confortanti. Pare che Nainggolan abbia riportato un trauma distorsivo alla caviglia sinistra, infortunio che lo dovrebbe tenere lontano dai campi per un periodo abbastanza lungo. Sicuramente salterà la partita di Champions League di mercoledì sera contro il Barcellona al Camp Nou ed è in forte dubbio anche per il prossimo match di campionato contro la Lazio. Una brutta tegola per Luciano Spalletti che deve fare la conta di quelli che sono usciti acciaccati dal derby meneghino. Insieme a Nainggolan sono in dubbio per il Barcellona anche Ivan Perisic e Marcelo Brozovic, entrambi soggetti a una contusione alla coscia destra, mentre Matteo Politano ha avuto solo i crampi e dovrebbe regolarmente essere convocabile. L’allenatore dell’Inter è stato piuttosto laconico riguardo gli infortuni dei suoi giocatori, come riportato da SportMediaset: “Se Nainggolan salterà il Barcellona? Direi che starà fuori per un periodo ben più lungo. E’ stato stroncato, adesso lo portiamo in ospedale. Politano è recuperabile, i due croati vanno valutati“.

Leggi anche:  Calciomercato Inter: quale sarà il futuro di Stefano Sensi?

INFORTUNIO NAINGGOLAN, LO SCONTRO CON BIGLIA – Parecchie critiche alla decisione dell’arbitro, che ha sanzionato l’intervento di Biglia e non quello di Nainggolan, sono piovute dallo stesso argentino del Milan, che ha voluto raccontare la sua versione. In un’intervista rilasciata a SkySport nell’immediato post-gara Lucas Biglia si è giustificato dicendo: “Sono andato a parlare con lui e con l’arbitro e non ho niente contro di loro. E’ una giocata di campo e può succedere. Magari il Var poteva fare qualcosa di meglio, ma l’arbitro giudica quello che vede in campo e nient’altro. Io non sono andato contro di lui, ma sono entrato in scivolata solamente per chiudere il passaggio e poi è successo quello scontro. Ho parlato con l’arbitro per fargli vedere come avevo il ginocchio e la caviglia ma nient’altro. E’ finita qua“. Inoltre, l’ex laziale ha voluto ricordare come la botta subìta e l’ammonizione lo abbiano poi condizionato per i restanti settanta minuti di gara: “Mi ha condizionato giocare 70 minuti da ammonito. Sono andato a parlare con Radja Nainggolan dopo la partita, mi ha detto che ha male alla caviglia ed è gonfia“. Ora si attendono ulteriori accertamenti per calcolare quanto lungo dovrà essere lo stop per l’interista.

  •   
  •  
  •  
  •