Krzysztof Piatek, l’attaccante del Genoa nel mirino di alcuni top club europei

Pubblicato il autore: Francesco Pesce Segui

E’ sicuramente il giocatore più chiacchierato di questo inizio stagione per l’approccio e la personalità con cui si è affacciato al nostro campionato. Krzysztof Piatek, polacco classe 1995 è una punta centrale ma può anche ricoprire il ruolo di seconda punta e di esterno offensivo. Cresciuto nelle giovanili del Lechia Dzierżoniów passa poi al Zaglebie Lubin nel 2013, squadra in cui collezionò 72 presenze e 15 reti. Nell’agosto del 2016 viene acquistato KS Cracovia, squadra nel quale rimase per 2 stagioni. Nel biennio 2016-2018 Piatek alzò notevolmente la propria media realizzativa, mettendo a segno 32 reti in 63 presenze. La crescita esponenziale di questo ragazzo fortunatamente non è sfuggita agli operatori di mercato del Genoa che a inizio giugno sono riusciti ad accaparrarsi e a portare in Serie A una possibile futura promessa del calcio internazionale per soli 5 milioni di euro. Piatek fa il suo esordio con il Grifone in casa al Ferraris l’11 agosto in Coppa Italia contro il Lecce e il suo biglietto da visita non è affatto male. 4-0 e 4 reti dell’attaccante.

Leggi anche:  Bel gioco o risultati? La classifica del possesso palla in Serie A: Juve, Napoli e Atalanta al top, l'Inter...

L’esordio in Serie A arriva due settimane più tardi sempre tra le mura amiche contro l’Empoli. Il Genoa batte 2-1 i toscani con un gol del polacco. Piatek diventa fin da subito l’idolo dei tifosi. La prima doppietta non tarda ad arrivare. Seconda giornata, al Mapei Stadium contro il Sassuolo. Dopo aver segnato anche con Lazio e Bologna, eguaglia il record di 5 reti nelle prime 4 giornate della stagione 1999-2000 di una leggenda come Andriy Shevchenko . Con la successiva rete al Chievo e la doppietta al Frosinone il Polacco diventa il capocannoniere del nostro campionato con 8 gol in 6 partite, primo giocatore nella storia del Genoa a segnare in tutte le prime sei giornate e primo a realizzare 12 gol fra campionato e coppa nei top cinque campionati europei. Sicuramente è ancora presto per paragonarlo ad attaccanti di caratura mondiale ma, l’avvio di stagione fa ben presagire e gli occhi di alcuni top club italiani ed europei son già puntati su di lui.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: