Sampdoria-Sassuolo: 0-0, i blucerchiati detengono lo scettro di miglior difesa della serie A

Pubblicato il autore: Lorenzo C Segui

Marco Giampaolo – Foto Getty Images© scelta da SuperNews

La nona giornata di serie A chiude i battenti con il pareggio a reti inviolate tra Sampdoria e Sassuolo. A seguito di questo risultato, i blucerchiati occupano la quinta piazza, a quota 15, distanti tre lunghezze dalla Lazio quarta e in piena corsa Champions League. Con lo 0-0 rimediato al cospetto del Sassuolo, la difesa doriana continua ad essere la meno perforata della serie A con soli 4 reti al passivo. Per la banda di Marco Giampaolo si tratta del quarto risultato utile consecutivo, mentre tra le proprie mura amiche il bilancio parla di due vittorie, due pareggi ed una sola sconfitta. Ciò rappresenta un cammino degno di nota che sta issando Quagliarella e compagni nei quartieri nobili di classifica.

La sfida di ieri, contro l’intraprendente Sassuolo guidato da Roberto De Zerbi, è stata assai insidiosa, soprattutto nel primo tempo, quando la compagine neroverde, per lunghi tratti del match, ha mostrato una personalità ed un atteggiamento volitivo a tal punto da creare più di qualche semplice grattacapo alla difesa di casa, con in primis il palo colpito da Berardi. Il Doria si è fatto notare in avanti per un’occasione sciupata da Defrel, da posizione invitante, e per un tiro di Barreto, dall’interno dell’area, prontamente respinto da Consigli.

Leggi anche:  Eriksen: "Sto bene, spero di tornare presto"

Nella ripresa, sostanzialmente, i ritmi sono calati da parte di entrambe le squadre, le quali dopo una prima frazione di gioco disputata a viso aperto, senza risparmiarsi, hanno badato bene a controllare lo sviluppo del match, palesando una particolare attenzione piuttosto nel non subire gol che nel segnarli. La Samp si è fatta notare dalle parti dell’estremo difensore neroverde con una conclusione al volo capitata sui piedi del neo entrato Saponara, ma la sfera si è spenta sopra la traversa. Giampaolo ha provato a donare maggiore verve principalmente in attacco, stravolgendo completamente il reparto avanzato con gli ingressi in campo di Caprari, Saponara e Kownacki ma la difesa degli emiliani ha controllato agevolmente qualsiasi tipo di folata offensiva impostata dalle tre bocche di fuoco blucerchiate.

Leggi anche:  Eriksen: "Sto bene, spero di tornare presto"

Al termine del match, queste le considerazioni principali rilasciate dall’allenatore della Samp, Marco Giampaolo, il quale trae il lato positivo da questo pareggio contro un avversario decisamente temibile:” Siamo stati bravi a non prestare il fianco. Mi porto via la maturità di una squadra che quando non può vincere, non deve perdere, perché il calcio è fatto anche di questi equilibri. La partita non è stata semplice e lo sapevamo. Conosciamo bene quelle che sono le qualità di palleggio del Sassuolo e siamo stati molto bravi nel non sprecare energie. Loro ci aspettavano ed erano ben organizzati. Noi siamo cresciuti nel secondo tempo e tutte le volte che siamo riusciti ad aggirare la difesa siamo riusciti a metterli in difficoltà“.

  •   
  •  
  •  
  •