Calendario Juventus: dalla Spal alla Sampdoria passando per un dicembre di fuoco

Pubblicato il autore: Lorenzo C Segui

Cristiano Ronaldo – Foto Getty Images© scelta da SuperNews

Ancora pochi giorni e si riaccenderanno i riflettori sul campionato e sulla Champions League. La Juventus, attualmente a ranghi ridotti per via dei vari calciatori in giro per il mondo con le rispettive nazionali, tornerà al lavoro presso il centro sportivo de “La Continassa” a partire da domani al fine di mettere nel mirino i prossimi appuntamenti assai delicati sia in serie A che in ambito europeo.

I bianconeri, primi in classifica a quota 34, frutto di 11 vittorie ed un pareggio dopo 12 gare disputate, miglior attacco del torneo, assieme a quello del Napoli, con 26 centri realizzati, e difesa meno perforata con soli 8 gol al passivo, inizierà questo tour de force, che la vedrà impegnata nove volte in 35 giorni, dal match casalingo contro la Spal, gara da non sottovalutare onde evitare quanto accaduto lo scorso 20 ottobre, quando il Genoa, alla ripresa del campionato, impose l’1-1 all'”Allianz Stadium“.  A seguire la trasferta mai banale di Firenze, dove un clima caldo, dal punto di vista della tifoseria gigliata, attenderà l’arrivo dei campioni d’Italia in carica.

Leggi anche:  La Uefa annuncia: "Juventus ammessa alla Champions League 2021/2022"

Snodo cruciale per il titolo di campione d’inverno, poi, dal 7 dicembre al 22 dicembre, quando Cristiano Ronaldo e compagni affronteranno in serie Inter, Torino e Roma, con i nerazzurri e giallorossi che faranno visita all'”Allianz Stadium“. Sfide, queste, particolarmente insidiose e d’alto livello, che testeranno il grado di competitività e le potenzialità della truppa juventina. Il girone d’andata, poi, si concluderà con la trasferta all'”Atleti Azzurri d’Italia” di Bergamo, match anch’esso da affrontare con le dovute cautele, ed infine lo scontro casalingo al cospetto della Sampdoria.

Nel frattempo tornerà alle luci della ribalta anche la Champions League, con la sfida del 27 novembre, a Torino, contro il Valencia ed infine, il 12 dicembre, il viaggio a Berna in casa dello Young Boys. Attualmente gli uomini guidati da Massimiliano Allegri comandano il girone H con 9 punti all’attivo, avanti di due lunghezze dal Manchester United, appaiato a quota 7. Prerogativa principale per la Vecchia Signora sarà quella di conquistare l’intera posta in palio contro il Valencia, per poi chiudere in bellezza in terra elvetica.

Leggi anche:  Il futuro di Tonali lontano dal Milan? Juve e.. Inter su di lui

Intanto dall’infermeria andranno valutate le condizioni di Sami Khedira e Miralem Pjanic. Il tedesco ha riportato una distorsione alla caviglia sinistra ed andrà monitorata l’entità dell’infortunio. Ad oggi la sua presenza contro la Spal è fortemente in dubbio, mentre Pjanic ha accusato un problema muscolare nel match di giovedì scorso disputato dalla Bosnia contro l’Austria. Domani, il centrocampista, si sottoporrà ad ulteriori controlli, anche se non appare essere nulla di particolarmente grave.

  •   
  •  
  •  
  •