Chievo, Domenico Di Carlo è il nuovo allenatore dei gialloblù

Pubblicato il autore: Lorenzo C Segui

Emanuele Giaccherini – Foto Getty Images© per SuperNews

L’ipotesi aleggiava nell’aria già da ieri, mentre solo ora si ha l’ufficialità: il nuovo allenatore del Chievo è Domenico Di Carlo, il quale nelle prossime ore firmerà un contratto con la società veneta dalla durata sino al 30 giugno 2019. Per il tecnico laziale si tratta di un ritorno al timone dei gialloblù avendoli allenati in più di una circostanza.

Il suo esordio alla guida del Chievo avvenne nella stagione 2008/2009 subentrando alla decima giornata e concludendo il campionato al sedicesimo posto. L’annata successiva, invece, condusse i clivensi al quattordicesimo gradino. Il suo ritorno in terra veneta avvenne, poi, nella stagione 2011/2012 ottenendo un decimo piazzamento, mentre nel campionato seguente venne sollevato dall’incarico dopo appena sei gare.

Leggi anche:  Eriksen: "Sto bene, spero di tornare presto"

Il presidente Luca Campedelli e il suo staff erano alla ricerca di un allenatore che conoscesse già le dinamiche dell’ambiente, al fine di non perdere ulteriore tempo con lo scopo di centrare un obiettivo al momento alquanto insidioso e al limite dell’impossibile. I gialloblù stazionano all’ultimo posto in classifica, a quota 0, con lo scettro di peggior attacco del torneo, assieme a quello del Frosinone, con 10 centri realizzati e difesa più perforata della A con 30 gol al passivo.

Il Chievo non ha mai vinto in questo campionato ed è reduce da un solo punto conquistato nelle ultime otto gare disputate. Di Carlo, come noto, subentra a Gian Piero Ventura, dimessosi sorprendentemente al termine del match di domenica scorsa che ha visto i clivensi pareggiare per 2-2 al cospetto del Bologna. L’ex c.t. della Nazionale azzurra lascia dopo appena quattro sfide in cui ha collezionato tre sconfitte ed un solo pari. Precedentemente fu Lorenzo D’Anna a guidare i gialloblù all’inizio della stagione, inanellando sei ko e due pareggi.

Leggi anche:  Eriksen: "Sto bene, spero di tornare presto"

L’allenatore natio di Cassino avrà il compito di rivitalizzare un gruppo scosso dalle recenti vicende accadute, provando a ricompattare l’ambiente, tentando di dare una sterzata ad un trend assai melanconico. Raggiungere la salvezza, al momento, appare un’impresa ardua e alquanto complicata, ma Di Carlo cercherà di estrapolare il massimo dei suoi uomini, lavorando sia sull’aspetto tecnico-tattico che mentale, con l’obiettivo di evitare che il  Chievo possa rappresentare la vittima sacrificale di turno per i rispettivi avversari. Il suo debutto in stagione avverrà al “San Paolo” di Napoli, il prossimo 25 novembre, sfida decisamente ostica in cui, perlomeno, occorrerà mostrare una personalità ed una convinzione nei propri mezzi di gran lunga maggiore rispetto a quanto, sino ad ora, ammirato.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: