Formazioni Inter-Frosinone: ampio turnover per Spalletti. Pinamonti affronta i colori nerazzurri

Pubblicato il autore: Lorenzo C Segui

Lautaro Martinez – Foto Getty Images© scelta da SuperNews

Il sabato di serie A si chiude, questa sera, con l’anticipo delle 20:30 tra Inter e Frosinone. I nerazzurri giungono a quest’appuntamento dall’alto del terzo posto in classifica con 25 punti all’attivo. La banda guidata da Luciano Spalletti è reduce dal pesante tonfo rimediato all'”Atleti Azzurri d’Italia“, lo scorso 11 novembre. Prima d’allora, Icardi e compagni avevano inanellato sette vittorie consecutive in campionato, cullando sogni ambiziosi d’alta quota. Il ko contro l’Atalanta ha fatto tornare con i piedi per terra i calciatori nerazzurri, i quali dopo la sfida di quest’oggi contro il Frosinone, saranno chiamati a dare risposte confortanti sia in Champions League, nelle gare contro Tottenham e Psv Eindhoven, che in campionato, al cospetto di Roma e Juventus, veri e propri crocevia per conoscere il futuro della Beneamata.

Il Frosinone, invece, occupa il penultimo posto, a quota 7. I ciociari sono reduci da quattro risultati utili di fila, mentre lontano dal “Benito Stirpe” il proprio cammino è stato caratterizzato da una vittoria, un pareggio e quattro ko. Nelle ultime quattro sfide disputate, la banda guidata da Moreno Longo ha palesato notevoli passi in avanti, sia per quanto concerne la mentalità che il gioco espresso. I giallazzurri non sono apparsi la vittima sacrificale di turno, motivo per cui, anche stasera, proveranno a mettere in difficoltà i padroni di casa nerazzurri, sperando che quest’ultimi possano essere distratti dai prossimi banchi di prova alquanto insidiosi e affascinanti.

Leggi anche:  Eriksen: "Sto bene, spero di tornare presto"

Dirottando le attenzioni su quelle che potrebbero essere le probabili scelte di formazione, Spalletti dovrà fare a meno per infortunio di Dalbert e Vrsaljko, ed inoltre appare intenzionato ad effettuare un ampio turnover proprio in vista del match di mercoledì 28 novembre al cospetto del Tottenham. Il tecnico di Certaldo, quindi, è intenzionato ad affidarsi al 4-2-3-1 con Handanovic in porta, D’Ambrosio sulla corsia di destra, Asamoah a sinistra. Al centro della difesa spazio a Skriniar e Miranda. Borja Valero e Gagliardini occuperanno la mediana, mentre Candreva, Nainggolan e Keita agiranno sulla trequarti, a sostegno dell’unica punta Lautaro Martinez.

Longo, invece, opterà, con ogni probabilità, per il 3-5-2: Sportiello tra i pali, linea di difesa composta da Goldaniga, Salamon e Capuano. Sulle corsie esterne fiducia a Zampano e Beghetto, mentre a metà campo agiranno Chibsah, Maiello e Cassata. In attacco spazio al tandem Ciofani-Pinamonti, quest’ultimo, come noto, di proprietà nerazzurra. L’arbitro designato per dirigere la gara è il signor Luca Pairetto della sezione di Nichelino.

  •   
  •  
  •  
  •