Formazioni Spal-Cagliari: Paloschi-Antenucci coppia d’attacco degli emiliani. Maran conferma l’undici abituale

Pubblicato il autore: Lorenzo C Segui

Leonardo Pavoletti – Foto Getty Images© scelta da SuperNews

Quest’oggi, alle ore 18, fari puntati sul “Paolo Mazza” di Ferrara per la sfida tra Spal e Cagliari, valevole per la dodicesima giornata di serie A. Gli estensi giungono a quest’appuntamento con 12 punti all’attivo e il quindicesimo posto in classifica. La banda guidata da Leonardo Semplici è reduce da due sconfitte consecutive, con l’ultima vittoria ottenuta che risale allo scorso 20 ottobre in occasione del clamoroso successo, all”Olimpico“, contro la Roma per 0-2. Tra le proprie mura amiche, Paloschi e compagni hanno inanellato due vittorie e tre ko, conquistando, per l’ultima volta, i tre punti in palio il 17 settembre, nel 2-0 inflitto all’Atalanta. Dopo l’inaspettato e prestigioso trionfo ottenuto contro i giallorossi, il trend della Spal è al ribasso con due ko, come detto, conditi da sette gol subiti ed uno solo realizzato.

Leggi anche:  Buffon al Parma, il commento di Bargiggia: "Mi fa tristezza, la sua storia non ha senso"

Il Cagliari, invece, staziona al quattordicesimo gradino, a quota 13. I sardi nelle ultime quattro giornate hanno rimediato una sola sconfitta, al cospetto dei campioni d’Italia della Juventus, due vittorie contro Bologna e Chievo ed un pareggio con la Fiorentina. Lontano dalla “Sardegna Arena“, i rossoblù hanno inanellato un successo, un pareggio e quattro ko, con l’ultimo trionfo che risale alla terza giornata in occasione dello 0-1, all'”Atleti Azzurri d’Italia“, contro l’Atalanta. Il Cagliari, inoltre, sorride per la convocazione in Nazionale azzurra di tre calciatori, ovvero Cragno, Barella e Pavoletti, evento di prestigio che dà lustro all’ottimo lavoro, sin qui svolto, dal tecnico Rolando Maran.

Dirottando le attenzioni sulle probabili formazioni, Semplici dovrebbe affidarsi al consueto 3-5-2 con Milinkovic-Savic in porta, linea di difesa composta da Cionek, Vicari e Felipe. Sugli esterni spazio a Lazzari e Fares, mentre la mediana sarà presidiata da Schiattarella, Valdifiori e Missiroli. In attacco fiducia al tandem Paloschi-Antenucci.

Maran risponderà, invece, con il collaudato 4-3-1-2, schierando l’undici sceso in campo nelle ultime due giornate: Cragno tra i pali, Srna a destra, Padoin a sinistra. Centralmente agirà la coppia Ceppitelli-Romagna. A centrocampo spazio a Barella, Bradaric e Ionita, mentre Castro fungerà da trequartista a supporto del duo d’attacco formato da Joao Pedro e Pavoletti. L’arbitro designato per dirigere il match è il signor Daniele Doveri della sezione di Roma.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,