Milan, Ivan Strinic:”Ho avuto paura di smettere di giocare. L’obiettivo è tornare per Milan-Fiorentina”

Pubblicato il autore: Lorenzo C Segui

Foto Getty Images© scelta da SuperNews

Intervista assai particolare quella rilasciata, ieri, ai microfoni di Sky dal terzino sinistro rossonero, Ivan Strinic, fermo ai box dallo scorso agosto a causa di un problema di natura cardiaca. In questi mesi molte voci si sono susseguite sul suo conto, addirittura c’è stato chi abbia dato per conclusa la carriera professionista del calciatore, fresco vice-campione del mondo. Ed invece l’ex Napoli e Sampdoria ha mantenuto sempre accesa la fiammella della speranza, sottoponendosi costantemente a controlli medici, per poi ottenere, nei giorni precedenti, il via libera per tornare ad allenarsi. Strinic, quindi, gradualmente proverà a ridurre il gap con i suoi compagni di squadra, mettendo nel mirino un possibile debutto in campionato il prossimo 22 dicembre, nel match casalingo contro la Fiorentina.

Nel frattempo, nella “one to one” rilasciata su Sky, il croato ha raccontato i sentimenti provati nei mesi scorsi, il difficile periodo vissuto, per poi tornare a sorridere con il ritorno in pianta stabile in squadra, accolto tra gli applausi di mister Gattuso e dei suoi compagni. Questo un estratto delle dichiarazioni principali espresse dal terzino rossonero:”Non ho mai avuto nulla del genere nella mia vita ed è normale avere paura. Sono passati tre mesi molto velocemente perché sono stato con la mia famiglia e gli amici e li voglio ringraziare, non sono mai stato fermo tutto questo tempo ma al massimo per un mese. Ora sono qui, in un nuovo episodio della mia vita, e sono molto felice. Ho avuto paura di smettere di giocare a calcio, mi avevano detto che dovevo fermarmi almeno 3 mesi. Ho fatto controlli ogni mese e mi hanno detto che era tutto ok e che avrei potuto riprendere ad allenarmi: sono stato felicissimo quando me l’hanno detto“.

Leggi anche:  Mercato Fiorentina le novità sulle trattative

Per poi aggiungere:” L’accoglienza di Gattuso e della squadra è stata emozionante, mi hanno fatto un applauso. In questi giorni lavoriamo poco, stiamo facendo un pò di corsa e bicicletta. Ora devo ripartire da zero con la preparazione, mi alleno e poi vedremo. L’obiettivo sarebbe di tornare per Milan-Fiorentina, quindi prima di Natale, ma è difficile adesso fare programmi“. Dirottando le attenzioni sulla situazione attuale dei rossoneri, questo il suo pensiero:”Ho visto molte partite dall’inizio della stagione, sono felice di quanto abbiamo fatto, siamo tra le squadre più forti d’Italia. Purtroppo abbiamo avuto tanti infortuni e questo è un problema per il mister, ma dobbiamo guardare avanti e ognuno deve fare il massimo per tornare quanto prima a disposizione“. Infine sul derby di Genova in programma domenica sera, Strinic si sbilancia così: “Nel derby tiferò per la Samp naturalmente, ho giocato lì ed è stata una meravigliosa esperienza in una bellissima città“.

  •   
  •  
  •  
  •