Empoli-Chievo, i gialloblù subiscono la rimonta e la speranza salvezza si appassisce

Pubblicato il autore: Lorenzo C Segui

Pareggio che serve a ben poco al Chievo che esce dal “Castellani” di Empoli con il punteggio di 2-2, conquistando un punto che non muove affatto la classifica. I gialloblù guidati da Domenico Di Carlo occupano l’ultima piazza con appena 9 punti all’attivo, distanti nove lunghezze dalla coppia Empoli-Udinese, momentaneamente salva. Peggior difesa del campionato, assieme a quella dei toscani, con 44 reti al passivo, i clivensi non hanno mai vinto in trasferta sin qui, racimolando complessivamente un successo casalingo contro il Frosinone, nove pareggi e dodici ko.

Il pari rimediato contro la compagine allenata da Beppe Iachini, come dichiarato da Di Carlo al termine del match, è stato utile per frenare l’emorragia di sconfitte, rimediate in rapida sequenza contro Juventus e Fiorentina ma per quanto concerne il discorso permanenza in A la strada continua ad essere in salita. Il Chievo è chiamato a disputare un girone di ritorno strabiliante per tentare di compiere un’impresa al limite dell’impossibile. Il pareggio di Empoli rischia di frenare tali velleità, facendo piombare nella dura realtà una squadra, quella veneta, incappata in una stagione assai difficile, probabilmente la più complicata nella sua storia in massima serie.

Leggi anche:  Juric dopo la vittoria contro il Genoa: "Il rientro degli attaccanti fondamentale. Su Belotti..."

La sfida del “Castellani” si era messa bene per gli ospiti che dopo aver rischiato dinnanzi ad un doppio tentativo dei toscani firmato Caputo e Traoré, sono passati in vantaggio al 31′ con Giaccherini, abile ad approfittare di una défaillance di Rasmussen, per poi freddare Provedel con una conclusione dal limite dell’area che ha terminato la sua corsa sotto il sette. Al 46′, addirittura, il Chievo ha raddoppiato con Stepinski, perfetto nel capitalizzare un assist involontario servitogli, dall’interno dell’area, da Silvestre. Per l’attaccante polacco si è trattato del sesto centro personale in questo torneo.

Al tramonto, però, della prima frazione di gara l’Empoli ha accorciato le distanze con il solito Caputo, implacabile nell’andare in rete dopo un assist al bacio di Di Lorenzo. Nella ripresa, pronti-partenza-via e i veneti subiscono la rimonta ad opera del famelico Caputo, impeccabile nell’approfittare di un errore di Hetemaj su rinvio di Provedel, per poi superare Sorrentino in uscita e depositare la sfera in fondo al sacco. Il resto della gara vedrà gli ingressi in campo da parte dei gialloblù del neo arrivato Diousse e Nicolas Frey, ma le occasioni per riportarsi in vantaggio scarseggeranno.

Leggi anche:  Telecronisti Serie A, 9.a giornata: il palinsesto di Sky e DAZN

La banda guidata da Di Carlo mostrerà maggior attenzione nell’evitare di subire un’altra rete, seppur l’Empoli non apparirà in grado di continuare a mettere in affanno la difesa avversaria. Dopo tre minuti di recupero termina un match che non accontenta, a pieno, nessuna delle due squadre e in particolar modo il Chievo, che vede sfuggire via una ghiotta opportunità per tentare di riaprire il discorso salvezza, ribaltando un destino che appare, inevitabilmente, segnato.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,