Formazioni Atalanta-Milan, sfida Champions e incrocio fra bomber: Zapata vs Piatek

Pubblicato il autore: Lorenzo C Segui

Cresce l’attesa per la suggestiva sfida di questa sera, ore 20:30, tra Atalanta e Milan, valevole per la ventiquattresima giornata di serie A. Si preannuncia un match dall’elevata posta in palio, in quanto ad affrontarsi saranno due compagini in piena lotta per garantirsi un posto per la prossima edizione della Champions League. Sia la Dea che i rossoneri provengono da un periodo decisamente positivo.

L’Atalanta occupa il quinto gradino in classifica con 38 punti all’attivo, a braccetto con Roma e Lazio e a -1 dal Milan quarto. I nerazzurri orobici vantano il secondo miglior attacco del torneo con 50 gol realizzati, solo la Juventus ha fatto meglio con 52, e sono reduci da otto risultati utili consecutivi tra campionato e Coppa Italia. All’interno della compagine allenata sapientemente da Gian Piero Gasperini brilla Duvan Zapata autore, sin qui, di 16 gol in A. I bergamaschi spiccano in quanto a determinazione, organizzazione di gioco, compattezza e versatilità. La Dea rappresenta un avversario ostico per chiunque, meritando, così, di posizionare nei quartieri alti di classifica.

Leggi anche:  Ballardini dopo la sconfitta contro il Torino: "Nel primo tempo non abbiamo concesso tanto. Su Kallon..."

Il Milan, invece, è quarto, a quota 39. Gli uomini allenati da Gennaro Gattuso sono reduci, in A, da sei risultati utili consecutivi, con l’ultima sconfitta datata 22 dicembre, in occasione del ko interno per 0-1 ad opera della Fiorentina. Se nell’Atalanta l’uomo gol assume il nome di Duvan Zapata, nei rossoneri a freddare le difese avversarie ci pensa il “pistoleroKrzysztof Piatek, protagonista di 4 centri nelle sue prime 4 apparizioni con la maglia del “diavolo“. Anche il Milan appare in salute, spinta dalla verve di un gruppo che ha ritrovato compattezza difensiva, considerando i soli 2 gol subiti nelle ultime cinque gare di campionato, e gli innesti proficui di Piatek, come detto, e Paqueta’ che stanno fornendo il tanto atteso salto di qualità.

Leggi anche:  Milan, il dopo-Ibrahimovic ha già un nome

Dirottando le attenzioni verso le probabili formazioni che scenderanno in campo all'”Atleti Azzurri d’Italia“, Gasperini dovrebbe affidarsi al 3-4-1-2 con Berisha in porta, linea di difesa composta da Toloi, Palomino e Mancini. Sugli esterni spazio ad Hateboer e Castagne, mentre la mediana sarà presidiata da De Roon e Freuler. Gomez agirà da trequartista, alle spalle del duo d’attacco Ilicic-Zapata.

Gattuso, invece, opterà per il 4-3-3: Donnarumma tra i pali, Calabria a destra, Ricardo Rodriguez sul fronte opposto. La coppia centrale di difesa sarà formata da Musacchio e Romagnoli. A metà campo fiducia a Kessié, Bakayoko e Paqueta’, mentre in avanti Suso e Calhanoglu agiranno ai lati di Piatek. L’arbitro designato per dirigere la gara è il signor Fabrizio Pasqua della sezione di Tivoli.

  •   
  •  
  •  
  •