Formazioni Juventus-Frosinone: Bonucci e Dybala dal primo minuto. Baroni punta su Trotta

Pubblicato il autore: Lorenzo C

Si alza il sipario sulla ventiquattresima giornata di serie A. A scendere in campo, alle ore 20:30, saranno Juventus e Frosinone, in quanto i bianconeri saranno impegnati mercoledì 20 febbraio nel delicato match di Champions League, in casa dell’Atletico Madrid, per quanto concerne l’andata degli ottavi di finale.

La truppa guidata da Massimiliano Allegri giunge alla sfida contro i ciociari da prima della classe con ben 63 punti all’attivo, frutto di 20 vittorie e 3 pareggi dopo 23 gare disputate. Miglior difesa del torneo con appena 15 reti al passivo, la Juventus vanta il secondo attacco più prolifico con 49 gol realizzati, solo l’Atalanta ha fatto meglio con 50 centri all’attivo. Oltre a ciò, la Vecchia Signora può annoverare, con orgoglio, un super Cristiano Ronaldo, leader nella speciale classifica marcatori, a quota 18.

Allegri, durante la consueta conferenza stampa della vigilia, ha dichiarato che Bonucci, Chiellini e Barzagli siano recuperati e che con ogni probabilità il numero 19 juventino sarà titolare nel match contro il Frosinone. Anche Dybala è favorito per una maglia dal primo minuto, a testimonianza della piena ed incondizionata fiducia nei confronti della “Joya“.

Leggi anche:  Calhanoglu in campo zittisce il pubblico rossonero dopo gli insulti ricevuti

Il Frosinone, invece, occupa il penultimo gradino, a quota 16, anche se la distanza dalla coppia Bologna-Empoli è di solamente due lunghezze. I gialloazzurri sono reduci da due trionfi consecutivi in trasferta contro Bologna e Sampdoria, anche se l’attacco è il meno pungente della A, con appena 17 gol realizzati. L’unico precedente in massima serie tra queste due squadre risale al settembre del 2015, con il match che si concluse, inaspettatamente, con il punteggio di 1-1: al gol di Zaza rispose, a ridosso del gong, Blanchard.

Fu un pari mal digerito da Allegri e dall’intero ambiente bianconero, soprattutto perché maturato a seguito di una sfida largamente dominata. Tale ricorso storico, quindi, dovrà far da monito a CR7 e compagni al fine di affrontare il Frosinone con la massima concentrazione e la giusta cattiveria agonistica, per proseguire il proprio cammino in cima alla classifica, lasciando da parte, almeno per 90 minuti, il pensiero in vista del big match del “Wanda Metropolitano“.

Leggi anche:  Asta di Riparazione Fantacalcio 2023, i giocatori da acquistare: ecco i consigli, top e sorprese!

Dirottando le attenzioni sulle probabili formazioni, Allegri dovrebbe affidarsi al 4-3-3 con Szczesny in porta, Joao Cancelo a destra, Spinazzola a sinistra, al posto dello squalificato Alex Sandro. Coppia centrale di difesa composta da Bonucci e Caceres. A metà campo spazio a Khedira, Pjanic e Bentancur, mentre in avanti Dybala e Cristiano Ronaldo agiranno ai lati della punta Mandzukic.

Baroni, invece, dovrebbe optare per il 3-5-2: Sportiello tra i pali, linea di difesa formata da Goldaniga, Salamon e Capuano. Sulle corsie esterne fiducia a Zampano e Beghetto, mentre la mediana sarà presidiata da Chibsah e Cassata. Viviani fungerà da playmaker basso davanti alla difesa. In attacco il tandem sarà composto da Trotta e Ciano. L’arbitro designato per dirigere la gara è il signor Antonio Giua della sezione di Olbia.

  •   
  •  
  •  
  •