Roma, Di Francesco rischia: c’è Panucci come traghettatore?

Pubblicato il autore: Paolo Lora Lamia Segui

Tensione in casa Roma, Di Francesco in bilico. La pesante sconfitta per 3-0 rimediata nel derby contro la Lazio ha rimesso in discussione la posizione del tecnico giallorosso. Decisiva per il suo futuro la sfida di mercoledì sera contro il Porto, valida per il ritorno degli ottavi di finale di Champions League. Nel caso in cui arrivasse un ulteriore passo falso, l’esonero di Di Francesco sarebbe praticamente certo.

Il k.o. nel derby sembra essere la classica goccia che fa traboccare un vaso già troppo colmo di delusioni vissute in questa stagione. Sono tante infatti le partite di quest’anno in cui la Roma ha mostrato limiti sul piano mentale, non avendo l’approccio giusto o non riuscendo a mantenere alta la concentrazione per tutto l’arco della gara. Possono essere spiegate così le sconfitte contro squadre sulla carta inferiori – come Bologna e SPAL – o le rimonte subite in gara che sembravano già vinte, come quelle contro Chievo e Cagliari. Una mancanza di continuità che potrebbe essere fatale per il futuro di Di Francesco.

Leggi anche:  Dove vedere Fiorentina-Cagliari: streaming e diretta TV, SKY o DAZN?

Roma, Di Francesco in bilico: già pronto il sostituto

La partita di Champions League contro il Porto, nella quale la Roma dovrà difendere il 2-1 dell’andata, sarà quindi importante sia per la stagione dei giallorossi che per il futuro del tecnico. In caso di sconfitta ed eliminazione, con tutta probabilità Di Francesco verrà sollevato dall’incarico. Come suo sostituto, la dirigenza sta pensando ad un altro ex giocatore giallorosso: Christian Panucci.

Attualmente Commissario Tecnico dell’Albania, Panucci avrebbe il compito di traghettare la squadra fino al termine della stagione. In estate verranno poi valutati altri nomi: i più gettonati sono quelli di Paulo Sousa e Maurizio Sarri. Non è da escludere però che possa essere proprio il portoghese a sostituire Di Francesco, nel caso in cui dovesse andare male la sfida di Champions League contro il Porto.

  •   
  •  
  •  
  •