Genoa, l’ira di Criscito sui tifosi: “Avete rotto…”

Pubblicato il autore: Paolo Lora Lamia Segui


Momento delicatissimo per il Genoa, alle prese con una stagione travagliata che sta portando i grifoni a lottare fino alle ultime giornate per la retrocessione. Gli ultimi risultati ottenuti, ovvero 3 punti nelle ultime 7 partite, hanno fatto sprofondare la squadra allenata da Cesare Prandelli che, da una tranquilla posizione di metà classifica, si trova attualmente a soli 4 punti dal terzultimo posto. Ad agitare ulteriormente gli animi dell’ambiente genoano ci ha pensato l’episodio avvenuto ieri, negli istanti finali della partita pareggiata per 1-1 al Ferraris contro la Roma.

Genoa, l’errore di Sanabria e l’ira dei tifosi

Dopo aver trovato il gol del pareggio con Romero, il Genoa nel corso del recupero ha avuto una colossale occasione per passare in vantaggio. L’arbitro ha fischiato un rigore a favore dei liguri, che l’attaccante Antonio Sanabria – entrato al minuto 83 al posto di Lerager – si è fatto parare da Mirante. Un errore determinante per il risultato finale, che ha scatenato l’ira dei supporters rossoblù. Il pensiero diffuso nella tifoserie genoana, infatti, era che dal dischetto dovesse andare il capitano Domenico Criscito, accusato di scarso coraggio per non essersi presentato dagli undici metri.

La riposta social del difensore genoano

Il difensore rossoblù non ci ha messo molto a rispondere alle accuse dei tifosi, sfogando tutta la sua rabbia attraverso un post sul suo profilo Instagram: “Ne sto sentendo di tutti i colori. Sempre a fare polemica per tutto. Non hai le palle, non hai il coraggio eccetera eccetera. Quando io e Sanabria siamo stati in campo contemporaneamente è sempre stato lui il rigorista, quindi è l’ora di smetterla di fare polemiche su qualsiasi cosa. I rigori si possono sbagliare e, se ci sarà una nuova possibilità per farlo calciare a Sanabria, lo farò. Sono contento della prestazione della squadra: basta polemiche inutili”. Un messaggio che non lascia spazio ad interpretazioni, seguito da un altro ancora più chiaro: “Avete rotto i cogl***i”.

Criscito, dopo lo sfogo il chiarimento

Un messaggio forte e chiaro, soprattutto il secondo, dettato dalla rabbia del momento. Nelle ore successive, Criscito ha voluto chiarire – sempre su Instagram – la sua posizione per evitare fraintendimenti: “Ecco che si è creata un’altra polemica…il mio secondo messaggio non era riferito a tutti i tifosi del Genoa, ma solo a quelli che non fanno altro che scrivermi che non sono degno di fare il capitano. Io non sono venuto qui a svernare: io sono qui perché amo il Genoa. Chiedo scusa a chi si è offeso. Adesso la cosa più importante è restare uniti e chiudere al meglio questa stagione”.

Le prossime gare di campionato del Genoa

Per la formazione di Prandelli è dunque importante ritrovare compattezza, in vista di una salvezza tutt’altro che scontata. Nella prossima giornata i grifoni andranno a far visita all’Atalanta dell’ex Gasperini, per poi ricevere il Cagliari e giocare l’ultima giornata al Franchi contro la Fiorentina. Partite certamente insidiose, da affrontare con determinazione e soprattutto con unità d’intenti. In caso contrario, potrebbe diventare realtà una retrocessione in Serie B che sarebbe a dir poco clamorosa.

  •   
  •  
  •  
  •