Lazio, rebus panchina per Lotito: Liverani al posto di Simone Inzaghi?

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui

Dopo la conquista della Coppa Italia, e della conseguente qualificazione alla prossima Europa League, per la Lazio tutta l’attenzione in questo finale di stagione è rivolta al tema allenatore. Simone Inzaghi, blindatissimo dalla società biancoceleste, appare il nome più caldo per la successione di Massimiliano Allegri sulla panchina della Juventus e la Lazio, nonostante la posizione netta del presidente Lotito, potrebbe trovarsi a fare i conti con la necessità di dare alla squadra una nuova guida tecnica. Simone Inzaghi, infatti, potrebbe finire al centro del valzer allenatori che dopo la separazione tra la Juventus ed Allegri potrebbe coinvolgere diversi tecnici, attualmente “occupati” come no ( vedi Conte ).

L’attuale allenatore della Lazio sembra aver scalato le gerarchie in seno alla dirigenza della Juventus che, per il dopo Allegri, potrebbe puntare proprio sull’ex attaccante biancoceleste.  A testimonianza del forte interesse della Juventus nei confronti di Inzaghi nelle scorse ore sono arrivate alcune indiscrezioni circa un possibile incontro tra l’allenatore della Lazio ed il DS della Juventus Fabio Paratici. Come racconta Michele Criscitello i due, amici di lunga data ed entrambi di Piacenza, si sarebbero incontrato l’8 maggio scorso.  Inzaghi e Paratici  avrebbero cenato insieme pianificando il progetto tecnico della Juve che verrà. Secondo Criscitiello, ci sono intese sul piano di lavoro, ma lo scoglio più difficile da sormontare sarebbe la volontà del presidente della Lazio Claudio Lotito che vorrebbe, invece, trattenere a Roma lo stesso Inzaghi. Negli ultimi giorni in più di una occasione Lotito ha confermato come da parte della società biancoceleste non vi sia alcun dubbio su chi sarà l’allenatore della Lazio nella prossima stagione (Inzaghi, appunto)ma un possibile, forte, inserimento della Juventus rischia di sparigliare le carte sul tavolo.
Infatti appare evidente come la decisione della società bianconera di dare il benservito ad Allegri nasconda la probabilità che la Juventus abbia già individuato il successore del tecnico livornese e l’identikit del prossimo allenatore bianconero potrebbe corrispondere proprio all’attuale tecnico della Lazio Inzaghi.

Leggi anche:  Dove vedere Udinese-Atalanta: streaming e diretta tv Serie A

Lazio, chi per il dopo Inzaghi?

In caso di addio di Inzaghi la Lazio no vuole farsi trovare impreparata in modo da poter pianificare nei tempi adeguati le mosse per la prossima stagione anche dal punto di vista del calciomercato.  E così Lotito e Tare starebbero sondando il terreno vagliando alcuni nomi per il dopo Inzaghi.  La figura dell’attuale tecnico del Sassuolo Roberto De Zerbi continua a piacere in casa Lazio ma il suo nome, rispetto a quello che poteva sembrare fino a qualche giorno fa, sembra essere leggermente in calo. Attenzione poi ad un amatissimo ex biancoceleste, Sinisa Mihajlovic reduce da una seconda parte di stagione alla guida del Bologna condotto alla salvezza proprio dal tecnico serbo. Il suo nome rientrerebbe tra quelli in esame da parte della Lazio che, voci di queste ultime ore, starebbe seguendo anche un altro ex giocatore biancoceleste: Fabio Liverani.
A riportare la notizia è stato il portale LaLazioSiamoNoi.it.  L’ex centrocampista della Lazio è reduce da una esaltante stagione alla guida del Lecce, promosso in Serie A dopo una splendida cavalcata che ha regalato alla società pugliese il tanto atteso ritorno nella massima serie dopo anni di Purgatorio.  Liverani, nonostante non abbia ancora esperienze su panchine di Serie A, è finito nel mirino della Lazio.  Potrebbe essere affidata proprio all’ex centrocampista biancoceleste la guida tecnica della squadra laziale, a continuazione di quel legame società – ex  calciatori poi diventati allenatori che tanti buoni risultati ha portato negli anni di Simone Inzaghi.

  •   
  •  
  •  
  •