Lotta Champions e serie A: sarà l’anno della Lombardia

Pubblicato il autore: Federico Iacopini Segui

Una stagione che volge al termine ed un’altra che inizia a comporsi con dati significativi ed interessanti  da tenere presenti. Uno di questi è che, comunque finisca la lotta per i posti validi per la Champions League, è quello che vedrà, nella stagione 2019/2020, la Lombardia essere incoronata come regione più rappresentata e più influente del panorama nostrano. Il Brescia di Cellino, infatti, dopo nove anni di assenza, tornerà ad essere una delle venti della massima serie.

Nella stagione ancora in corso sono tre le compagini lombarde coinvolte nella lotta Champions: Inter, Milan e Atalanta. Quest’ultima ha espresso, in questa stagione, un calcio davvero impressionante, arrivando ad avere,  a due giornate dalla fine, il proprio destino in mano, sia in campionato (con due vittorie nessuno le potrebbe togliere la qualificazione), sia per quanto riguarda la finale di Coppa Italia.

Leggi anche:  Eriksen-Gomez, un breve sogno atalantino che rimane tale

Il Milan di Gennaro Gattuso, nell’ultimo mese e mezzo ha avuto momenti difficili, arrivando a complicarsi la vita nell’ottica ritorno in Champions. Ciononostante, dopo anni è effettivamente in lotta per il quarto posto a 180′ dal termine della stagione. Inoltre, sperando in una sconfitta dell’Atalanta contro la Juventus, avrebbe la chance (sempre con due vittorie) di centrare l’obbiettivo in virtù del vantaggio negli scontri diretti con i nerazzurri.

Parlando di nerazzurri passiamo all’Inter di Luciano Spalletti, la quale, al momento, conserva un leggero vantaggio sulle inseguitrici e punta a raccogliere i punti della qualificazione se non contro il Napoli (cattivo cliente), quanto meno contro l’Empoli nell’ultimo incontro della stagione.

In questa lotta tutta lombarda proverà a inserirsi la Roma di Claudio Ranieri, ma, in ogni caso, la Lombardia sarà la protagonista italiana nelle competizioni del vecchio continente, con almeno una delle tre attualmente in lotta che otterrà l’accesso all’Europa delle grandi e, nel peggiore dei casi, ne vedrà due essere parte della prossima Europa League. Quattro in campionato e tre in Europa il prossimo anno e tre in lotta, ad oggi, per due posti in Champions: sarà l’anno della Lombardia

Leggi anche:  Napoli, Petagna recuperato, ancora problemi per Mertens

Federico Iacopini

  •   
  •  
  •  
  •