Napoli, De Laurentiis niente permessi

Pubblicato il autore: Mario Nuvoletto Segui

Niente da fare, il Patron del Napoli, De Laurentiis non concede ai giocatori stranieri di tornare nelle rispettive nazioni. Nessuno può lasciare Napoli, questa è la decisione del presidente De Laurentiis. Si sa, la situazione non è delle migliori e l’emergenza Coronavirus ha messo in ginocchio l’intero sistema calcistico. In attesa di scoprire come andrà a finire la questione campionato, con le varie squadre schierate su posizioni diverse, prende campo il problema dei permessi ai calciatori per il loro ritorno in patria. I giorni scorsi club come Inter e Juventus avevano dato i permessi ai loro giocatori di fare rientro in patria e passare la quarantena con la propria famiglia. De Laurentiis, invece, ha deciso di bloccare i propri tesserati a Napoli e di non “liberarli”, tenendo in conto che la partenza di un calciatore costerà una quarantena per lo stesso una volta tornato in patria e un’ulteriore quarantena una volta rientrato in Italia. Tutto questo in vista di una possibile riapertura delle sedute di allenamento e di una possibile ripresa del campionato. Quello che è certo è che il campionato sicuramente non riprenderà ad Aprile, si vagliano moltissime ipotesi, tra cui una ripresa nella stagione estiva, tra Maggio e Giugno. Tutti a casa quindi, in attesa di nuove disposizioni da parte di De Laurentiis.

  •   
  •  
  •  
  •