Cristiano Ronaldo pensa solo alla Juventus: insieme almeno fino al 2022

Pubblicato il autore: SAP Segui

Cristiano Ronaldo e la Juventus, un rapporto destinato a continuare almeno fino al 2022.
Infatti, l’asso portoghese attualmente lontano da Torino per passare il resto della quarantena nella sua Madeira, tra poco dovrebbe far ritorno non appena le dispositive della FIGC saranno più chiare, ed è intenzionato a continuare la sua carriera in bianconero, almeno fino alla naturale scadenza del contratto, e poi chissà

Le voci dalla Spagna e dall’Inghilterra

Nelle ultime settimane, complice il blocco delle competizioni sportive, si erano lette diverse indiscrezioni dalla Spagna e dall’Inghilterra sul futuro di Cristiano Ronaldo.
I media spagnoli riportavano un interesse del Real Madrid, che dopo due stagioni dalla partenza del suo ex numero 7 sarebbe tornata sui propri passi per riabbracciare CR7. La verità è che la presidenza del Real non ha mai pensato a riacquistare il cinque volte Pallone d’Oro per motivi anagrafici e di costo. L’obiettivo non troppo segreto delle merengues, difatti, rimane Kylian Mbappè.
Si parlava anche di un interessamento del Manchester United e del Paris Saint Germain, mai concretizzato e che deve fare i conti con la volontà di Cristiano Ronaldo di continuare in Serie A, dove quest’anno ha vissuto il duello a distanza a suon di goal con Ciro Immobile.

Il futuro di Cristiano Ronaldo

Anche stamane Tuttosport ha parlato della situazione di armonia che c’è tra la società e Cristiano Ronaldo, entrambe le parti sono felici di continuare insieme. In queste settimane di lontananza reciproca la dirigenza si è sempre mantenuta in contatto con i suo tesserati, e in particolare, con CR7.
La Juventus ha chiamato continuamente il suo campione chiedendo aggiornamenti sulla sua salute e quella dei suoi famigliari, un atto che ha dimostrato a Cristiano quanto la Juve tenga a lui.
Il giocatore, dal canto suo, ha confermato come non abbia mai pensato di cambiare squadre nelle prossime stagioni e come sia felice in bianconero, dove quest’anno ha siglato in 22 presenze 21 gol e 3 assist.
Il giocatore è felice in un ambiente dove è amato dai tifosi, dalla dirigenza e dalla squadra, che lo vede come un leader sul campo e al di fuori, come dimostrato nelle scorse ore dal retroscena svelato da Aaron Ramsey al Sun:

“Ricordo il mio primo allenamento alla Juve. Sono andato poi alla mensa e mi ha detto: «Vieni a sederti con me». Abbiamo subito iniziato a parlare e mi ha fatto sentire a mio agio, come del resto ha fatto tutta la squadra. Ma questo da un po’ l’idea di che tipo è. Non c’è bisogno che aggiunga altro sulle sue qualità calcistiche o sui suoi record ma posso assicurare che è una splendida persona, che adora i suoi compagni di squadra e dà tutto in allenamento”.

Cristiano Ronaldo e la Juventus hanno ancora diversi obbiettivi da conquistare insieme, e almeno fino al 2022 continueranno a farlo, poi se ne riparlerà.

CRISTIANO RONALDO E IL PIANO DI RIENTRO A TORINO

  •   
  •  
  •  
  •