Dybala ancora positivo al Coronavirus

Pubblicato il autore: GennaroIannelli Segui

Paulo Dybala è risultato ancora una volta positivo al coronavirus. E’ questa la notizia rilanciata da Josep Pedrerol, presentatore della trasmissione argentina “El Chiringuito de Jugones”. Il fuoriclasse argentino si era sottoposto a tampone la prima volta lo scorso 21 marzo risultando essere il terzo giocatore infetto della squadra di Maurizio Sarri. Per la “Joya”, in isolamento volontario dallo scorso 11 marzo insieme alla cmpagna Oriana Sabatini (anch’ella positiva), è il quarto controllo nel giro di poco più d’un mese. I due ragazzi sono asintomatici ma ci si chiede quando, e se, potranno riacquistare un minimo di normalità.

Dybala nuovamente positivo al Coronavirus

Sembra non avere fine l’incubo Coronavirus per Paulo Dybala. Come riferisce Josep Pedrerol, presentatore della trasmissione sportiva “El Chiringuito de Jugone”, il giocatore sarebbe nuovamente positivo al test. L’attaccante della Juventus si era sottoposto per la prima volta a tampone lo scorso 11 marzo risultando positivo al test. La “joya” è stato il terzo giocatore bianconero, dopo Rugani e Matuidi (poi guariti), ad aver contratto l’infezione. Era stato lo stesso Dybala, insieme alla compagna Oriana Sabatini (anch’ella positiva al test), ad annunciare la propria positività attraverso un messaggio su Instagram:
Ciao a tutti, volevo informarvi che abbiamo appena ricevuto i risultati del test da Covid-19 e sia io che Oriana siamo risultati positivi. Fortunatamente siamo in perfette condizioni. Grazie per i vostri messaggi. Un saluto a tutti”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Hola a todos, quería comunicarles que acabamos de recibir los resultados del test del Covid-19 y tanto @orianasabatini como yo dimos positivo. Por fortuna nos encontramos en perfecto estado. Gracias por sus mensajes y un saludo a todos ?????? Ciao a tutti, volevo informarvi che abbiamo appena ricevuto i risultati del test Covid-19 e sia io che Oriana siamo risultati positivi. Fortunatamente siamo in perfette condizioni. Grazie per i vostri messaggi. Un saluto a tutti! ?????? Hi everyone, I just wanted to inform you that we have received the results for the Covid-19 test and both Oriana and I have tested positive. Luckily we are in perfect conditions. Thanks for your messages. ??????

Un post condiviso da Paulo Dybala (@paulodybala) in data: 21 Mar 2020 alle ore 11:01 PDT

Da allora, insieme alla compagna , l’attaccante è stato tenuto costantemente sotto osservazione e ha ripetuto il test altre tre volte ricevendo, tra gli altri, anche un falso negativo lo scorso 15 aprile. Ora la notizia di questa nuova positività che arriva come un fulmine a ciel sereno. I due ragazzi sono asintomatici e hanno trascorso la propria quarantena circondati dall’affetto e dalla solidarietà di migliaia di tifosi. Ci si chiede però quando entrambi potranno tornare alla normalità.

il caso Dybala rischia inoltre di ravvivare ancora di più un dibattito pungente in seno al nostro calcio: la ripresa del campionato è davvero possibile? Nei giorni scorsi si è tanto dibattuto sul protocollo di sicurezza che avrebbe dovuto garantire la ripresa. Diìversi medici delle nostre squadre di calcio si erano espressi negativamente e, tra i motivi di maggior perplessità, c’era proprio il fatto che, qualora un giocartore fosse risultato positivo una volta riprese le attività, non fosse ancora ben chiaro come si sarebbero dovute comportare le squadre. La data del 18 maggio, fissata per l’inizio degli allenamenti negli sport di squadra, si avvicina inesorabilmente, ma i vertici del nostro calcio sono ben lungi dal venire a capo di una situazione che si sta facendo oltremodo complicata.

  •   
  •  
  •  
  •