Lazio, Ledesma: ”Avrei voluto chiudere la carriera alla Lazio”

Pubblicato il autore: Gianlorenzo Di Pinto Segui

Nove anni passati sulla sponda biancoceleste del Tevere per l’ex centrocampista Cristian Ledesma. L’italo-argentino, durante un’intervista per tuttomercatoweb.it ha parlato della sua ex squadra e ha espresso parole importanti per l’allenatore Simone Inzaghi.
Ecco le sue parole: ”Mi piacerebbe tornare alla Lazio, ma per fare qualcosa di importante e non perché ho passato 9 stagioni in biancoceleste. Vediamo se un giorno accadrà, magari allenando i ragazzi, cosa che mi piacerebbe, o chi lo sa. Comunque avrei voluto chiudere la carriera alla Lazio. Quella era la mia idea, però Dio non ha voluto che finisse in quel modo. Vivo a Roma, non esiste città più bella. Sono diventato italiano, mia moglie è italiana. Mi sento italiano al 100%, ormai in Argentina non vado da tempo. Inzaghi? Mi unisco anche io a quelli che non si aspettavano da Inzaghi un lavoro di questo tipo, anche se devo dire che già da calciatore conosceva tutti i campionati e i giocatori. Ma i risultati sono sotto gli occhi di tutti e la Lazio è molto più matura grazie a lui.”

L’ex capitano della Lazio ha rilasciato dichiarazioni anche sul presidente Lotito: ”Ogni anno è riuscito sempre a migliorare. Su Lotito se ne dicono tante, ma non è come lo dipingono dall’esterno. Magari è un pò particolare,non si può dire il contrario, ma ci sono troppe persone che lo vogliono screditare. Piaccia o non piaccia, Lotito ha portato risultati importanti, ha salvato una squadra che stava fallendo e, dopo la Juve, negli ultimi anni la Lazio è la squadra che ha vinto più titoli.”

  •   
  •  
  •  
  •