Calciomercato Juventus: Pjanic dice si al Barcellona. Chi a Torino?

Pubblicato il autore: Demetrio Segui

Sono giorni vuoti nel mondo del calcio. Giornate che per forza di cose si riempiono con le notizie provenienti dal complesso mondo del calciomercato. Dai salotti di questo mondo complesso giunge oggi una notizia che suscita interesse nell’ambiente bianconero: Miralem Pjanic avrebbe detto sì al Barcellona. Restano da capire i margini della trattativa tra la Juventus e il club blaugrana, soprattutto per quanto riguarda il profilo che dovrà compiere il percorso inverso dalla Catalogna a Torino.

Arthur, Rakitic oppure un clamoroso ritorno?

L’avventura bianconera di Pjanic sembra dunque essere giunta al capolinea. In estate il bosniaco saluterà prendendo un volo per la Catalogna. Resta da capire quale giocatore sarà il prescelto per il ruolo di contropartita tecnica. La Gazzetta dello Sport indica tre nomi come possibili candidati. Da Torino vorrebbero imbastire uno scambi alla pari con la giovane promessa Arthur: 60 milioni il prezzo scelto da Paratici e soci in modo da garantire un guadagno in termini di plusvalenza a entrambe le società. Il Barcellona non sembra convinto di questa possibilità e avrebbe avanzato una controproposta inserendo il cartellino di un centrocampista, a scelta, tra il croato Ivan Rakitic e il cileno Arturo Vidal. Per quest’ultimo si tratterebbe di un ritorno a Torino dopo gli anni vissuti da protagonista nell’epoca degli scudetti targati Antonio Conte. L’età dei due profili sembrerebbe frenare gli entusiasmi dalle parti della Continassa.

I numeri di Pjanic in maglia Juventus

La strada sembra dunque tracciata, la trattativa imbastita. Al termine della stagione in corso Miralem Pjanic saluterà la Continassa sposando il club che potrebbe garantirgli l’ultima importante chance nella sua vita da calciatore. Quando si chiuderanno i cancelli del centro sportivo bianconero Pjanic penserà ai titoli vinti e a quelli sfiorati. Se le competizioni in corso non dovessero riprendere saluterà dopo 114 presenze e 15 reti in campionato unito alle 4 reti in 37 partite di Champions e alle 3 reti in 11 presenze di Coppa Italia.

  •   
  •  
  •  
  •