Fiorentina: Rocco Commisso pensa in grande per il futuro

Pubblicato il autore: Andrea Riva Segui

 

Il nuovo corso della Fiorentina del presidente Rocco Commisso vuole essere diverso da quello precedente targato fratelli Della Valle i quali non si erano fatti problemi a vendere i vari Borja Valero, Vecino, Bernardeschi, Ilicic e Kalinic per rimpinguare le casse societarie e nello stesso tempo non facendo fare quel salto di qualità che una piazza come Firenze meriterebbe.

Fiorentina, Rocco Commisso

Il nuovo progetto del patron italo-americano è quello di solo svendere i suoi gioielli (Chiesa e Castrovilli su tutti) ma quello di acquistare giocatori importanti, per cercare fin dal prossimo anno, di lottare in maniera costante quantomeno per l’Europa League che ormai manca da parecchie stagioni.
Anche le parole di Joe Barone intervistato nella giornata di ieri da calciomercato.com lasciano intendere tutto ciò: ” Il Presidente comunque è stato molto chiaro, la nostra volontà è quella di creare una società ambiziosa, che possa competere e ottenere delle soddisfazioni, che possa diventare un punto di arrivo e non di partenza per i calciatori”.

E proprio il pezzo pregiato dei viola Federico Chiesa, dopo aver chiesto la cessione a voce alta, sembra aver cambiato idea e sembra pronto a prolungare il contratto che ricordiamo scade nel 2022, quindi per Inter e Juventus portarsi a casa il classe ’97 sarò molto molto complicato.
Un altro segnale di svolta è stato l’acquisto durante il mercato invernale del marocchino con cittadinanza olandese Sofyan Amrabat del Verona, uno dei migliori centrocampisti della Serie A dal rendimento ottimo, battendo la forte concorrenza del Napoli che seguiva il giocatore da molto tempo, con lo scaligero che alla fine ha preferito firmare per la Fiorentina, dove dalla prossima stagione sarà sicuramente uno dei punti fermi dell’undici titolare.

Invece in vista del prossimo mercato il sogno difensivo è un altro giocatore del Verona, ovvero il difensore albanese con cittadinanza italiana Marash Kumbulla, grande sorpresa della squadra di Ivan Juric, mentre l’alternativa sarebbe lo juventino Daniele Rugani, con i bianconeri che a fine stagione lo venderanno visto il poco spazio concessogli da Maurizio Sarri. Per il centrocampo si sta seguendo l’argentino dell’Udinese Rodrigo De Paul, altro bel giocatore dall’ottimo rendimento e che andrebbe a rinforzare di molto la zona nevralgica del campo.

Insomma buone nuove da Firenze, con i tifosi viola che sperano che il presidente Rocco Commisso possa una volta per tutte far tornare a sognare una città intera.

  •   
  •  
  •  
  •