Inter, il retroscena di Branca: ‘Mourinho fu in grado di distruggerlo nell’intervallo di quella partita’

Pubblicato il autore: Armando Areniello Segui

Domani saranno dieci anni dallo storico successo dell’Inter in Champions League, a culmine dell’ormai famigerato Triplete. I nerazzurri batterono il Bayern Monaco 2-0 in finale grazie alla doppietta messa a segno da Diego Milito. Una squadra allenata da José Mourinho e alla costruzione ha contribuito in maniera decisiva anche il direttore sportivo, Marco Branca. Non sono mancati i momenti no e le tensioni anche nello spogliatoio di una squadra che ha scritto una pagina di storia del calcio italiano.

Il retroscena – A svelare un curioso retroscena è stato proprio il direttore sportivo dell’Inter, Marco Branca, intervistato ai microfoni di Libero. Il dirigente nerazzurro svela una sfuriata dell’allora tecnico, José Mourinho, ora sulla panchina del Tottenham, nell’intervallo di una partita cruciale per la svolta: “Una delle poche ma micidiali sfuriate lucide di Josè. Ne avrà fatte tre o quattro, non di più. Io ricordo quella nell’intervallo a Kiev, quando stavamo perdendo 1-0 con la Dynamo ed eravamo con un piede fuori dalla Champions a novembre. Era trasfigurato, così furioso che ha distrutto un lettino da massaggi, di ferro, pesantissimo, non so come abbia fatto. Poi la rete di Milito all’86’ e la zampata di Sneijder all’89’ per il 2-1 finale. Il resto è storia”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: