Juventus, i rinnovi di Buffon e Chiellini: ci siamo. Ecco quando saranno ufficializzati

Pubblicato il autore: SAP Segui

Dopo diversi mesi di discorsi contrattuali, la Juventus si appresta ad annunciare i rinnovi di Gianluigi Buffon e Giorgio Chiellini.
Entrambi i giocatori hanno raggiunto un accordo che li porterà a legarsi per un ulteriore anno ai colori bianconeri, almeno fino al 30 Giugno 2021, con la possibilità di riparlarne nel corso della prossima stagione.
La Juve ha di fatto siglato l’accordo con entrambi i giocatori, manca solo la data per sancirne l’ufficialità, che non è da escludersi possa essere prorogata ai giorni precedenti della partita di Coppa Italia contro il Milan.

Nello specifico, per Gigi Buffon si parla di un accordo annuale con un lo stesso stipendio che il portiere della Juventus percepiva in questa stagione, ovvero 1,5 milioni netti più bonus, e un discorso che è di fatto rimandato alla prossima stagione per capire se il portiere deciderà di ritirarsi, continuare in bianconero, oppure cambiare aria. L’obbiettivo di Buffon, oltre alla Champions League con i bianconeri, sarà quello di staccare Paolo Maldini nel numero di presenze in campionato, con il quale in attesa della prossima partita che il portiere bianconero giocherà, condivide già il record.
Anche per quanto riguarda Giorgio Chiellini si parla di un accordo annuale con le stesse cifre che già percepiva in questa stagione, ovvero 3,5 milioni di euro netti più bonus, con una conferma più probabile che dipenderà fondamentalmente dallo stato di forma del numero 3 bianconero, che fra 12 mesi cercherà di giocarsi al meglio le proprie carte per disputare l’Europeo del 2021 con la Nazionale Italiana.

Leggi anche:  Esonero Giampaolo, i nomi dei possibili sostituti

In attesa di definire il rinnovo fino al 2024 con Paulo Dybala che frutterà alla Joya bianconera 10 milioni annui, la Juventus si prepara ad annunciare i rinnovi di Gigi Buffon e Giorgio Chiellini, due tasselli importanti della storia bianconera che sono ancora destinati a giocare per la maglia che difendono da diverso tempo, con Sarri che potrà godersi ancora i senatori dello spogliatoio che tanto l’hanno aiutato in questa prima parte della sua nuova avventura a Torino.

  •   
  •  
  •  
  •