Proposta della Lega Calcio:Recuperi il 13, dal 20 il resto

Pubblicato il autore: Demetrio Segui

proposta della Lega Calcio

Giovedì sarà una giornata importante per il futuro della Serie A. In occasione dell’incontro tra i vertici del mondo del calcio e il Ministro Spadafora, dovranno, si spera, essere ratificate le procedure che serviranno a far ripartire il campionato. Stando alle ultime indiscrezioni, la Lega Calcio, attraverso l’assemblea interna di domani avanzerà una proposta di ripartenza.

Proposta della Lega Calcio

La Proposta della Lega Calcio prevede, come riportato da sportmediaset.it, di ripartire il 13 giugno con le 4 partite ancora da recuperare. Nello specifico ci si riferisce a Atalanta-Sassuolo, Inter-Sampdoria, Torino-Cagliari e Verona-Parma. Questa decisione è conseguenza dell’idea, da parte dei componenti della Lega, di portare tutte le squadre a pari partite per prevenire eventuali problematiche in caso di nuovo ulteriore stop. Il restart ufficiale di tutte le squadre, con la disputa della 27esima giornata, sarebbe dunque spostato al weekend successivo. Questa nuova soluzione non comporterebbe problemi per la conclusione del campionato poichè, calcolando 2 partite a settimana, si riuscirebbe a concludere entro la data stabilita dalla Uefa ovvero il 2 agosto perchè dopo si dovrà dar spazio alle Coppe Europee. La proposta della Lega Calcio consentirebbe così di ripresentarsi tutte le compagini ai nastri di partenza il 20 giugno con i valori equilibrati nel senso che, avendo tutte le squadre lo stesso numero di gare disputate, la classifica sarà veritiera.

Leggi anche:  Mourinho chiama Sergio Ramos, la Roma tenta il colpo

L’importanza delle 4 sfide

Sulla carta i 4 recuperi rappresentano sfide molto importanti ai termini della Classifica. Verona-Parma, ad esempio, rappresenta un autentico scontro diretto dal profumo d’Europa. La vincente potrebbe scavalcare il Milan e portarsi al 7°posto, a -1 dal Napoli 6°. Un buon viatico per l’ultima parte di stagione. Inter-Sampdoria rappresenta per il club di Antonio Conte un’occasione ghiotta per ridurre il gap dalle due squadre che la precedono, in vista del rush finale, mentre i blucerchiati potrebbero ripresentarsi il 20, in caso di 3 punti, a distanza di sicurezza dal fondo della classifica. Torino-Cagliari è un potenziale testa coda di metà classifica: ai granata servirebbe vincere per scacciare i brutti pensieri legati alla zona retrocessione e per trovare linfa positiva per il rush finale, mentre per i sardi una vittoria significherebbe continuare a sognare l’Europa ed entrare in una bagarre finale molto divertente. Atalanta-Sassuolo potrebbe permettere ai nerazzurri di staccare la Roma e, in caso di sconfitta dell’Inter, accorciare sulla squadra di A.Conte. Per il Sassuolo di De Zerbi potrebbe voler dire raggiungere a quota 35 una tra Parma e Verona, oppure recuperare due punti ad entrambe.

Leggi anche:  Mourinho chiama Sergio Ramos, la Roma tenta il colpo

La proposta della Lega Calcio verrà ratificata domani e, successivamente, discussa nella riunione di giovedì. Successivamente sapremo se il 13 la Serie A ripartirà con i recuperi.

  •   
  •  
  •  
  •