Balotelli-Brescia, è rottura totale: il club gli impedisce di allenarsi

Pubblicato il autore: GennaroIannelli Segui

La guerra tra Mario Balotelli e il Brescia non pare conoscere tregua e si infittisce di un nuovo capitolo. Dopo quello che vi avevamo raccontato nei giorni scorsi, con la Società lombarda che aveva chiesto all’attaccante la rescissione unilaterale del contratto, le parti sono giunte oggi ad uno scontro frontale. Balotelli si è infatti presentato al centro sportivo di Torbole Casaglia per partecipare alla seduta d’allenamento insieme alla squadra, ma sarebbe stato allontanato dopo aver avuto un diverbio con un dipendente della Società stessa.

Il Brescia, in poche parole, ha impedito a Balotelli di allenarsi insieme al gruppo. Una decisione che fa particolarmente rumore dopo ciò che è successo nell’ultimo periodo tra le parti: Balo è stato infatti più volte preso di mira dal Presidente Cellino che lo ha tacciato di scarsa professionalità in quanto l’attaccante non si sarebbe presentato alle sedute a distanza durante il periodo di quarantena e avrebbe disertato anche in seguito alla ripresa degli allenamenti sul campo. La goccia che aveva fatto traboccare il vaso, come vi avevamo raccontato qualche giorno fa, sarebbe stata un certificato medico presentato da Balotelli in cui il medico curante ne giustificava le assenze per dei problemi di gastroenterite. Una giustificazione che non è stata accolta favorevolmente dal patron bresciano che avrebbe inviato al suo tesserato una lettera formale di licenziamento.

Leggi anche:  Sky in crisi? Il Covid fa perdere oltre 400.000 abbonati, giù anche i ricavi. Gli italiani abbandonano la pay tv?

La posizione del Brescia sull’esclusione dagli allenamenti – In merito alla vicenda odierna, poi, il Brescia rende noto che Balotelli sarebbe stato allontanato in quanto la Società non avrebbe recepito in tempo utile il certificato medico che attestava l’avvenuta guarigione dalla gastroenterite di cui sopra, che Balotelli avrebbe trasmesso alle 21:30 di ieri sera. Da qui l’impossibilità di avvertire per tempo gli uffici dell’INPS. Per il Brescia, dunque, Balotelli risulta ancora malato e, nel caso si fosse fatto male, non sarebbe stato coperto dall’assicurazione sanitaria. Il club, quasi a voler ricucire lo strappo, ha fatto sapere che l’attaccante è atteso domani al campo per riprendere finalmente ad allenarsi: basterà a calmare le acque?

  •   
  •  
  •  
  •