Balotelli non si allena? Lui risponde su Instagram

Pubblicato il autore: GennaroIannelli Segui

Tiene ancora banco il contenzioso tra Mario Balotelli e il Brescia con l’attaccante che rischia di ritrovarsi senza squadra a dodici giornate dalla fine del campionato. Tra “Super Mario” e il Presidente Massimo Cellino si è infatti consumata una frattura a causa degli atteggiamenti poco professionali tenuti dall’attaccante in questo periodo di quarantena. Una frattura che ha indotto il patron delle “rondinelle” ad inviare una missiva di licenziamento al proprio tesserato, lamentandone le continue assenze dal campo d’allenamento.

Balotelli-Brescia: un conflitto che non pare conoscere tregua

Tutto è cominciato una settimana fa quando a Balotelli era stata inviata una lettera di licenziamento nella quale il Brescia gli chiedeva la rescissione unilaterale del contratto. Un’azione alla quale Super Mario aveva risposto con la strategia del silenzio, ma che aveva acuito ancora di più la tensione che c’era, già palpabile, tra le parti. La situazione ha poi rischiato seriamente di precipitare quando, martedì scorso, presentatosi al centro sportivo di Torbole Casaglia per partecipare all’allenamento di squadra, Balotelli è stato allontanato da un addetto della Società.

Leggi anche:  Buffon al Parma, il commento di Bargiggia: "Mi fa tristezza, la sua storia non ha senso"

“Il calciatore aveva chiesto alcuni giorni di malattia, e il periodo non è ancora scaduto“, si sarebbe giustificato il Brescia per mettere a tacere voci e spifferi che, vista la situazione, avevano cominciato sempre più ad infittirsi. Ieri Balotelli, supportato suo procuratore Mino Raiola, ha contribuito ad arricchire questa querelle di un nuovo capitolo, chiedendo la messa in mora del club lombardo per il mancato pagamento della mensilità di marzo. Una situazione che, se dovesse risolversi a favore di Balotelli, rischierebbe di creare non pochi “grattacapi” a Cellino il quale sarebbe poi costretto a ritrattare il pagamento degli emolumenti anche con gli altri componenti della rosa.

Insomma, Balotelli non pare intenzionato a “piegarsi” e sembra voler ricercare lo scontro frontale con il proprio datore di lavoro. In merito alla questione allenamenti, poi, la risposta del centravanti bresciano non si è fatta attendere ed è arrivata attraverso delle storie su Instagram nelle quali si mostrava ai tifosi all’interno dello spogliatoio, pronto ad iniziare la seduta:
Basta chiedere se vado all’allenamento – ha detto Balotelli Io vado all’allenamento, ci sono sempre andato. Se non mi credete, venite qui a vedere. Ho doppia seduta fino a domenica”.

  •   
  •  
  •  
  •