Caso Lotito- Iene, ieri il servizio in onda su Italia Uno

Pubblicato il autore: Laurapetringa Segui

Lotito. Ed è ancora scontro con Lotito, per il caso Zarate. Un vero e proprio affaire, che se Zarate avesse scoperchiato potrebbe portare al patron della Lazio un problema non da poco. Come spiegato bene dalla Iena Filippo Roma infatti, ci sarebbero stati degli illeciti nei pagamenti, e non solo, anche un caso di frode fiscale. Tutto questo nel 2011. Ma Lotito si difende, e soprattutto la polemica si sposta sul fatto che sia riuscito a vedere il servizio prima della messa in onda, depistando così il cuore del contendere.

Ma perchè questo è accaduto? La Lazio dà questa responsabilità a Mediaset, la quale, per dargli spazio, ha rimandato di una settimana il servizio. Ma Le Iene, spiegano chiaramente che non avrebbero avuto alcun motivo di anticipare il loro scoop, e che la Lazio sta semplicemente sviando.
Il Corriere, riporta così lo scambio tra i due:

La Lazio non ci sta: “Davvero goffo il tentativo de Le Iene di sottrarsi alle proprie responsabilità. Hanno diffuso un comunicato nel quale ci dicono che vogliono sapere da chi ci sia arrivato il loro servizio.In buona sostanza chi ha preparato la trasmissione domanda a noi, come questo sia potuto finire sul web.”

Le Iene: “La Lazio continua ad insistere nell’attribuire a Le Iene la dolosa diffusione anticipata del servizio di Filippo Roma e Marco Occhipinti sul presunto parziale pagamento in nero dell’asso argentino Zarate. Del resto, per quale ragione il programma avrebbe interesse nel divulgare un servizio sul web prima della messa in onda dello stesso? E’ chiaro il tentaivo della SS Lazio di strumentalizzare la vicenda, evitando un confronto sul merito della stessa”. Lotito sostiene che Luis Ruzzi non sarebbe mai stato a capo di alcuna delegazione in rappresentanza della Nazionale Argentina, ai mondiali di Italia ’90, con alcun incarico diplomatico per conto dell’Argentina in quegli anni. 

  •   
  •  
  •  
  •