Immobile garanzia dopo le soste, ecco la statistica

Pubblicato il autore: Davide Roberti Segui


IMMOBILE GARANZIA DOPO LE SOSTE – Per Immobile questa è la miglior stagione della carriera fino a qui: 27 gol realizzati (10 su rigore), e solo 9 gol di distanza dal record di Gonzalo Higuain. Insomma, Re Ciro potrebbe diventare il miglior bomber della storia del calcio italiano, se riuscisse davvero a battere il primato del Pipita. Non è detto che riparta allo stesso ritmo al quale andava prima di marzo, però c’è una statistica interessante su di lui: Immobile è una garanzia dopo le soste, che siano estive o invernali.

Immobile garanzia dopo le soste, segna sempre

Perché consideriamo Immobile garanzia dopo le soste ? Perché, da quando ha la maglia della Lazio, va sempre in gol dopo il rientro da una pausa dal calcio. Nel settembre 2016, segna il primo gol stagionale dei biancocelesti nella stagione 2016/17, realizzando anche il primo gol dopo la pausa invernale nel gennaio 2017. L’inizio della stagione successiva vede i laziali impegnati in Supercoppa Italiana contro la Juventus, e Ciro Immobile affonda i bianconeri con una doppietta. Peraltro, il centravanti segnò anche il primo gol in campionato, alla seconda giornata contro il Chievo. Il 6 gennaio 2018 segna dopo la sosta invernale in casa della SPAL, ripetendosi ad agosto dello stesso anno contro il Napoli al San Paolo ad agosto dopo la sosta estiva. Nel 2019, poi, è suo il gol che apre l’anno biancoceleste con il gol alla Sampdoria a Genova, mentre il 2020 è cominciata con una doppietta al Brescia del bomber napoletano. Insomma, è un vero cecchino ed una garanzia quando si sta fermi per un po’: l’Atalanta è avvisata.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  L'Atalanta blinda il suo Pessina (e allontana le big) fino al 2025: progetto nerazzurro a lungo termine