Juventus-Lecce, le pagelle: bene l’attacco bianconero e male la difesa giallorossa

Pubblicato il autore: Mattia DElia Segui


Nel primo anticipo della 28a giornata di Serie A, la Juventus batte 4 a 0 il Lecce e allunga a +7 dalla Lazio (con una gara in meno). Primo tempo deludente per gli uomini di Sarri, che si rendono pericolosi solo dopo l’espulsione di Fabio Lucioni (31′ del primo tempo). Nel primo tempo male Bernardeschi e Ronaldo, che si divorano due gol già fatti, con il portoghese che si riscatterà nella seconda metà dell’incontro. I salentini crollano al 53′, quando Paulo Dybala mette la palla sotto l’incrocio. I leccesi crollano e al 62′ Cristiano Ronaldo si procura e realizza il rigore, al 83′ segna anche Gonzalo Higuain e al 85′ arriva il poker firmato da De Ligt. Ecco di seguito le pagelle dell’incontro.

Juventus-Lecce, le pagelle

JUVENTUS:

Szczesny 6 – Sempre pronto ma non arriva nulla dalle sue parti;
De Ligt 7 – Ottima gara, incorniciata dal goal di testa da opportunista. Bene anche come regista arretrato;
Bonucci 6 – Buona gara;
Cuadrado 6 – Non spinge con continuità e la cosa migliore della gara è stata un’ottima diagonale difensiva;
Matuidi 6 – Nella prima parte di gara in difficoltà, ma con il tempo ha preso qualche riferimento. Gara sufficiente;
Pjanic 5,5 – In partenza per Barcellona e con la possibilità di far rimpiangere la sua partenza ai tifosi bianconeri. Non è stata questa la serata ( 7′ st Douglas Costa 6,5 – Sempre incisivo quando subentra dalla panchina);
Bentancur 7 – Si dimostra sempre uno dei migliori nella formazione bianconera. Mette in difficoltà Lucioni che lo stende e lascia in 10 il Lecce. 23′ st Ramsey 6);
Rabiot 5 – Sembra in serata con un bel tiro dal fuori nella prima metà del primo tempo, ma si rivela come è stato fino ad ora un Flop;
Bernardeschi 5,5 – Ha l’occasione per riscattarsi ma riesce a sbagliare un goal già fatto (32′ st Muratore S.V);
Dybala 7′ – Si conferma dopo il goal a Bologna. Gioiellino sotto l’incrocio che sblocca l’incontro e apre le marcature. (32′ st Higuain 7 – Entra dopo lo stop dovuto all’infortunio e mette subito la palla in rete);
Ronaldo 6,5 – Sbaglia qualche occasione di troppo, non da CR7. Nel secondo tempo si riscatta: prima l’assist per Dybala, poi rigore procurato e realizzato, infine assist di tacco per Higuain;
Sarri 6 – Il bel gioco si vede a sprazzi ma riesce a portare a casa il risultato che serve per far partire la fuga.

Leggi anche:  Moggi: "La Juve non ha mai alterato i risultati, lo hanno fatto le altre squadre. L'Inter senza Conte..."

LECCE:

Gabriel 6 – Fa quel che può. Ottimi riflessi sul tiro da fuori di Rabiot e sul colpo di testa di Ronaldo;
Lucioni 3,5 – Pasticcia su un pallone innocuo tanto da perdere palla e stendere Bentancur. Lascia il Lecce in 10, condannando i giallorossi;
Rispoli 5,5 – Ha l’occasione al 4′ per portare avanti i suoi, ma la sciupa sparando il pallone sul fondo.
Donati 5,5 – Bene a stringere da centrale, ma come tutta la difesa va in crisi nel finale;
Paz 6 – Spende il doppio delle energie per compensare l’uscita di Lucioni e non fa male anzi, buona gara;
Vera 5 – Qualche difficoltà di troppo nel far ripartire la squadra (33′ st Calderoni S.V.);
Tachtsidis 6 – Uno dei pochi lucidi tra i giallorossi, ci mette anche il fisico.
Shakhov 4,5 – Male sia in fase difensiva e sia in fase offensiva. Sbaglia il disimpegno e regala la palla a Ronaldo che serve Dybala per l’1-0 bianconero;
Petriccione 6 – Un solo tempo ma da protagonista. Due sole parole: Modric del Salento (1’st Rossettini 4,5 – Tantissimi errori e stende Ronaldo);
Mancosu 5,5 – Sciupa un tiro da buona posizione e tenta di disturbare la costruzione juventina (27′ st Barak 5);
Falco 6 – Sempre da solo e prova a impensierire il lato debole della juve (17′ st Babacar 5 – Prova a dare una mano in copertura, ma senza effetti);
Liverani 5,5 – Partita studiata bene ma l’espulsione complica i piani.

  •   
  •  
  •  
  •