Lazio-Fiorentina, il figlio di Joe Barone: “Una vergogna, perché non hanno usato il VAR?”

Pubblicato il autore: Francesco Rossi Segui

La clamorosa ingiustizia nei confronti della Fiorentina ieri sera contro la Lazio, non è andata giù proprio nessuno a Firenze. E non potrebbe essere altrimenti. Il mancato consulto del VAR da parte dell’arbitro in occasione del calcio di rigore concesso agli uomini di Simone Inzaghi, continuerà a far discutere per i prossimi giorni. L’utilizzo della tecnologia nel calcio è ancora imprecisa e ci sono sempre più dibattiti in merito alle modalità d’uso. La cosa certa è che l’arbitro doveva usufruirne in questa occasione all’Olimpico.

L’errore è stato determinante per la sconfitta della Fiorentina e il figlio di Joe Barone – braccio destro del presidente Commisso – ha rilasciato dei tweet velenosi riguardo le decisioni arbitrali di ieri sera. Pietro Barone su Twitter non le ha mandate a dire e rispondendo ad alcuni followers, ha scritto:

Leggi anche:  Eriksen: "Sto bene, spero di tornare presto"

“So come funziona il calcio ma è una vergogna. Perché non hanno usato il VAR?”

”Ci hanno fatto perdere”

“Si è buttato. Ma stiamo scherzando? Non era rigore. E’ inesistente”

“Seguo il calcio da una vita, so come va. Ma certe volte non voglio credere sia ancora così. È veramente una vergogna”


Il match con la Lazio dunque farà discutere ancora per molto, soprattutto per via dell’utilizzo del VAR in campo, che in certe situazioni è davvero poco chiaro.

  •   
  •  
  •  
  •