Claudio Zuliani sbotta contro l’arbitro Guida: “Gara cambiata da un rigore inventato e indecente”

Pubblicato il autore: Andrea Riva Segui


Ieri sera dopo il match Milan-Juventus vinto dai rossoneri per 4-2, Claudio Zuliani direttore di JTV ha criticato aspramente l’arbitro Marco Guida della sezione di Torre Annunziata perchè reo di aver cambiato l’inerzia dell’incontro fischiando un rigore ai padroni di casa sul punteggio di 2-0 per gli uomini di Maurizio Sarri, penalty definito inventato e indecente.
Questa sconfitta tuttavia non pregiudica il primo posto visto che nel match delle ore 19.30, la Lazio era uscita sconfitta per 2-1 dal campo del Lecce, rimanendo così a sette punti dai bianconeri.

Claudio Zuliani, le sue parole contro l’arbitro Guida

Nel primo tempo la partita abbiamo cercato di farla noi, ma è stata comunque molto equilibrata. Non ci sono state occasioni clamorose, anche se noi siamo andati molto più vicini al gol e potevamo chiuderla sull’1-0. Il nostro uno-due meraviglioso di Rabiot e di Cristiano portava la partita verso un dominio assoluto in quel momento. La sensazione è che se l’arbitro non si fosse inventato un rigore che non esiste, che è indecente…. e lo dico a livello personale, perchè a parti invertite sappiamo quali sarebbero stati i titoli…. a parti invertite si sarebbe detto che la Juve vince la partita grazie all’arbitro… L’arbitro in quel momento cambia la partita, con un rigore indecente, dopodichè noi, anche in vantaggio 2-1, non possiamo regalare quei gol al Milan, non possiamo fargli fare tre gol in cinque minuti, quindi sicuramente ci sono degli errori importanti da parte della Juventus che aveva la partita in pugno. Però è indubbio che la partita indirizzata verso un dominio assoluto è stata completamente cambiata da un episodio. Questo per onor di verità altrimenti facciamo finta di niente e facciamo il gioco degli avversari, perchè quando capita a loro urlano al furto, quando capita a noi, che bello e che bravo il Milan“.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Probabili formazioni Milan-Atalanta: ecco le scelte di Pioli e Gasperini
Tags: