Fabrizio Biasin replica ad Antonio Conte: “Primo dei perdenti? No, casomai…”

Pubblicato il autore: Alessandro Nidi Segui

Antonio Conte, allenatore dell’Inter, non ha fatto ricorso a troppi giri di parole ieri sera, dopo il pareggio interno contro la Fiorentina (0-0), per descrivere l’attuale situazione di classifica dei nerazzurri, che hanno di fatto detto addio al sogno scudetto (questa sera alla Juventus basterà vincere alla Dacia Arena di Udine per laurearsi campione d’Italia per la nona volta consecutiva). Romelu Lukaku e compagni sono attualmente terzi, a una lunghezza di distanza dall’Atalanta, e proprio agli orobici dovranno contendere la seconda piazza della graduatoria della Serie A: un obiettivo che non soddisfa l’ex ct della Nazionale italiana, abituato a vincere e sollevare trofei, tanto da indurlo a definire il secondo classificato come “il primo dei perdenti”.

Fabrizio Biasin: “Le parole di Conte non hanno senso”

Affermazioni con le quali non si è trovato d’accordo il noto giornalista e opinionista sportivo Fabrizio Biasin, il quale, attraverso il proprio profilo Twitter, ha asserito: “‘Il secondo è il primo dei perdenti’ ha tanto senso se vinci da 10 anni. Se, invece, dopo 10 anni stai provando a riemergere, il secondo non è più ‘il primo dei perdenti’ ma ‘il primo candidato a dar fastidio ai vincenti’. E conta. (Pare una supercazzola ma credo abbia un senso)”. Di fatto, per Biasin, l’Inter sta tornando a competere per il titolo italiano come non le accadeva da tempo e questo, almeno per questa stagione, dovrebbe già bastare ai suoi tifosi. E anche al suo allenatore…

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Diretta tv in chiaro SPORTITALIA? Dove vedere amichevole Lazio-Padova in streaming gratis