Inter, inaugurata la nuova Club House Suning

Pubblicato il autore: Giacomo Morandin Segui


Inter, ora la nuova Club House Suning è realtà!
E’ partito ufficialmente il rinnovo e l’ammodernamento del centro sportivo dell’Inter, il Suning Training Centre, con l’inaugurazione della nuova struttura nella quale alloggeranno i giocatori e lo staff di Antonio Conte.
L’intento del club è chiaro: l’edificio sarà il cuore del progetto del nuovo Suning Training Centre e al suo interno saranno trasmessi i valori chiave della società (l’attaccamento alla maglia in primis) attraverso le immagini e i continui richiami ai simboli del passato e del presente dell’Inter.
Le strutture saranno completamente moderne, con i più alti standard di qualità e soprattutto eco-sostenibile, un altro valore che Suning vuole esprimere al massimo delle possibilità: infatti la struttura è progettata da COIMA Image che grazie a un sistema prefabbricato in legno brevettato da WoodBeton, si distinguerà per la sostenibilità.
Le due nuove sale riunioni saranno totalmente dedicate a Milano e Nanchino, le due città fulcro dell’universo nerazzurro.

Leggi anche:  Amichevoli Juventus estate 2021: calendario, date e orari delle partite in programma

LE DICHIARAZIONI
Alessandro Antonello, CEO Corporate dell’Inter
si è dichiarato entusiasta della struttura: “Questa nuova Club House rappresenta un altro nuovo e fondamentale passaggio nel processo di rinnovamento delle infrastrutture. Dopo l’inaugurazione del nuovo quartier generale, siamo felici di presentare oggi il secondo edificio nerazzurro totalmente innovativo, funzionale e che salvaguarda l’ambiente. Questa crescita è possibile grazie allo sforzo del Gruppo Suning, che continua ad investire con passione nel club”.

L’ad Giuseppe Marotta ha esaltato la qualità della struttura: “Il Suning Training Centre è il cuore della parte sportiva del club, lavorare in un ambiente dove è molto forte il richiamo all’appartenenza è importante e riempie di orgoglio, unito a una visione proiettata al futuro e al successo, non può che essere un valore aggiunto”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: