L’Atalanta non è un sogno ma una bellissima realtà: nuovo record stabilito dai ragazzi di Gasperini

Pubblicato il autore: Alessandro Pallotta Segui


L’Atalanta di Gianpiero Gasperini dopo la qualificazione ai quarti di Champions League e la matematica certezza della propria presenza in una competizione europea per il prossimo anno (il quarto consecutivo) continua a stupire in questa stagione: con il pareggio di Verona per 1-1, la ‘dea’ ha stabilito un nuovo record riuscendo ad affiancare, dopo oltre trentun’anni, l’Atalanta della stagione 1988/89 che aveva conquistato ben 14 risultati utili consecutivi e che, da neopromossa, aveva ottenuto un’incredibile qualificazione alla Coppa Uefa.

L’Atalanta contro il Bologna a caccia di un altro record

Nella sfida in programma Martedì 21 alle ore 19.30 al Gewiss Stadium, l’Atalanta di Gasperini potrebbe prolungare questa striscia di risultati positivi stabilendo un nuovo record, toccando ‘vette’ in termini di continuità mai raggiunte dalla squadra bergamasca nella storia. La squadra nerazzurra inoltre, ha nel mirino l’obbiettivo di arrivare a quota 100 goal realizzati in una stagione di Serie A, target riuscito a poche squadre nella recente storia della massima competizione calcistica italiana e ha a disposizione ancora quattro partite per realizzarlo.
Alla luce di questi risultati e record si può dire che, la squadra di Gasperini, non vive un sogno ma si tratta di una bellissima realtà che ha fatto del lavoro e della continuità dei risultati il suo punto di forza maggiore.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Esame farsa Suarez, Ziliani duro: "In un paese serio Paratici sarebbe squalificato a lungo e la Juventus sanzionata"