Lazio, Simone Inzaghi: “Ai fini della classifica un punto sposta poco ma ci mancano tre punti per la Champions”

Pubblicato il autore: Andrea Riva Segui

Ieri la Lazio ha interrotto l’emorragia di sconfitte (tre consecutive) pareggiando a reti bianche sul campo dell’Udinese, punto che ha permesso ai biancocelesti di avvicinarsi all’obiettivo qualificazione Champions League anche se l’Inter questa sera ha la possibilità di scavalcare Immobile e compagni vincendo in trasferta contro la Spal virtualmente retrocessa.
Nel dopo partita il tecnico Simone Inzaghi è intervenuto nella consueta conferenza stampa spiegando il match della sua squadra e il momento negativo che sta attraversando, di seguito le sue parole.

Simone Inzaghi, le sue parole nel post partita

MATCH VS UDINESE: “Il punto non sposta più di tanto, eravamo venuti per vincere, abbiamo fatto un ottimo primo tempo mancando nella fase conclusiva. Nel secondo tempo non abbiamo giocato sereni per questa vittoria che non arriva e calcolando le ripartenze degli avversari con De Paul, Lasagna e Fofana. Ai fini della classifica un punto sposta poco ma ci mancano tre punti per la Champions“.

Leggi anche:  Dove vedere Siviglia-Roma in tv e streaming, amichevole 31 luglio 2021: diretta tv Sky?

RAMMARICO: “Il rammarico è per le vicissitudini che abbiamo passato, avevamo fatto qualcosa di importante e durante l’anno avevo tutti i giocatori a disposizione. Stasera avessi avuto tutti forse ci avrebbero dato quei cambi in corsa che in questo momento non posso avere. Adesso nelle seconde frazioni abbiamo bisogno di loro che però non ci sono“.

CRITICHE: “Sono ventuno anni che sono a Roma. So come funziona, ascolto, cerco di prendere le critiche positive ma nessuno può toccare questo gruppo che in quattro anni mi ha dato delle soddisfazioni incredibili. Poi è normale che abbiamo perso due gare in undici mesi ne perdiamo tre in due settimane facciamo notizia. Avevamo abituato tutti bene ma sono tranquillissimo perché so che quando avrò tutta la squadra al completo torneremo a vincere“.

  •   
  •  
  •  
  •