Massimo Pavan bacchetta Conte: “Ma chi vuole prendere in giro? Farebbe bene a stare in silenzio”

Pubblicato il autore: Gaetano Masiello Segui


Pavan attacca Conte per quanto riguarda le lamentele del tecnico salentino nel post-partita dell’ Olimpico.
Antonio Conte nel dopo gara contro la Roma, pareggiata per 2-2, si è lamentato in modo particolare del calendario post-covid scagliandosi contro la Lega Calcio, infatti secondo il tecnico salentino la sua squadra ha riposato poco a differenza delle altre squadre ed in modo particolare il tecnico nerazzurro si è lamentato delle poche ore di riposo tra la trasferta di Ferrara contro la Spal e questa contro la Roma. Intanto il giornalista e direttore di TuttoJuve Massimo Pavan ha bacchettato il tecnico salentino per le sue lamentele.

Pavan mal digerisce le parole di Conte del post-partita dell’Olimpico

Massimo Pavan durissimo contro l’allenatore nerazzurro: “Come mai Conte adesso parla del calendario? Ma chi vuole prendere in giro? Se qualcuno ha qualcosa da dire lo dica quando vengono stabilite le date”.

Pavan polemico nei confronti dell’Inter mettendo in ballo anche la moviola: “A Ferrara contro la Spal hanno vinto 4-0. Ma chi vogliamo prendere in giro. Forse c’era un rigore in favore della Spal. Il fallo su Lautaro c’era, ma prima Barella andava espulso, un fallo su Veretout non fischiato era secondo giallo”.

Pavan auspicherebbe un atteggiamento diverso da parte del tecnico nerazzurro. “Conte si sta lamentando ma dovrebbe far bene a ricordare il fallo di mano contro il Torino di Bastoni, rigore per il possibile 0-2 e il fallo di Barella su Kulusevski contro il Parma, se mi sapete spiegare la differenza con quello su Lautaro siete bravi. Conte farebbe bene a stare in silenzio e da uno che prende 12 milioni all’anno sarebbe plausibile un’altra reazione”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Lukaku: "Inter, faremo grandi cose. Inzaghi ottimo allenatore"