Moviola Juventus Atalanta: l’analisi degli episodi del big match della 32esima giornata

Pubblicato il autore: Alessandro Pallotta Segui


Juventus
e Atalanta si dividono la posta in palio nell’anticipo serale della 32esima giornata, in un match che ha visto un’ottima “dea” in casa dei bianconeri.
Con questo pareggio la Juventus di Sarri mantiene la ‘distanza di sicurezza’ nei confronti della squadra di Gasperini e corre ormai spedita verso lo scudetto.
La partita dell’Allianz Stadium non è stata però avara di polemiche, in quanto la Juventus ha usufruito di ben due rigori nel corso dei 90 minuti più recupero, realizzati dal solito Cristiano Ronaldo.

Moviola Juventus Atalanta: analisi dei rigori concessi

Minuto 54:Destinato a far discutere è stato il rigore concesso alla Juventus per un tocco del pallone sul braccio destro di De Roon il centrocampista olandese ha il braccio sinistro largo, il destro un po’ meno. Giacomelli, dopo aver consultato il VAR, concede il penalty. Seguendo il regolamento il rigore può essere concesso ma, in altre occasioni con la stessa dinamica, non è statao fischiato alcun penalty: serve uniformità di giudizio.

Leggi anche:  Dove vedere Spal-Verona in diretta tv e in streaming, amichevole 6 agosto 2021

Minuto 90:Non ci sono molti dubbi, invece, sul secondo calcio di rigore concesso ai bianconeri, quello forse più pesante: Muriel, ingenuo e sfortunato, a braccia vistosamente larghe, viene colpito dal pallone controllato male dal pipita Higuain. Il nuovo regolamento su episodi simili non lascia molto spazio ad interpretazione: il rigore c’è senza ombra di dubbio.

  •   
  •  
  •  
  •