Pasquale Bruno: “Dybala e Ronaldo? Due fighetti. Con me non avrebbero toccato palla”

Pubblicato il autore: Desiree Capozio Segui


C’è aria di derby a Torino e Pasquale Bruno, ex difensore di entrambe le squadra ma tifoso granata, lo sente particolarmente. In un’intervista rilasciata per JuventusNews24 non le manda a dire e smonta il mito costruito su Dybala e Ronaldo, affermando:

«I calciatori di oggi sono dei fighetti che postano foto davanti a un piatto di cozze, i social hanno rovinato tutto. Ma avete visto Cristiano Ronaldo vestito in quel modo? Che pagliacciata. Oggi con qualche selfie diventi personaggio, noi ci facevamo il mazzo. I calciatori sono diventati fighetti anche in campo. Ai miei tempi per gli attaccanti era peggio, a noi difensori veniva concesso molto. Una volta Ramon Diaz andò dall’arbitro e gli gridò: ‘Bruno mi ha staccato la pelle! Era vero, infatti fui ammonito. Per un giallo non bastava mica una spintarella, le punte non cadevano mai. Quando sento dire che Dybala è un campione, sorrido. É soltanto un buon giocatore. Contro di me e Vierchowod non avrebbe toccato palla. Il goal contro il Genoa? Molto bello, per carità, e anche quello di Ronaldo: ma i difensori dov’erano? Pure Cristiano, contro i marcatori degli anni ’80, avrebbe faticato»

Parole forse un po’ troppo dure quelle di Pasquale Bruno ma che sicuramente evidenziano le grandi differenze tra il calcio di oggi e quello del passato.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Futuro Cristiano Ronaldo, la Juventus ha scelto gli EREDI