Pistocchi attacca: “La Juve espone scudetti revocati. Non hanno mai capito il senso dello sport”

Pubblicato il autore: gaetanomasiello91 Segui


Maurizio Pistocchi attacca duramente la Juventus attraverso il proprio profilo Twitter. Grazie al successo per 2-0 sulla Sampdoria con le reti di Ronaldo e Bernardeschi la Juventus ha conquistato il suo 36esimo scudetto, il nono consecutivo. All’indomani della vittoria del tricolore, all’esterno dell’ Allianz Stadium la Juventus ha fatto installare un tricolore con il numero 38 in bella vista. E riguardo al fatto che la Juventus abbia ostentato 38 scudetti anziché 36 ha fatto scatenare una vera e propria bufera social. Tra questi il giornalista di Mediaset, Maurizio Pistocchi, che ha attaccato pesantemente il gesto della società bianconera.

Maurizio Pistocchi critica duramente la Juventus: “Come prima cosa espongono scudetti revocati, alla faccia della FIGC e del rispetto delle regole, come seconda si fanno beffe degli avversari.Alla Juve non hanno mai capito il senso dello sport”. E’evidente con questo tweet come Pistocchi faccia riferimento al fatto che gli scudetti della Juventus siano 36 e non 38 dopo le vicende legate a Calciopoli che ha visto i bianconeri retrocedere in Serie B dopo l’estate del 2006, estate che ha anche visto l’Italia Campione del Mondo.

Pistocchi, ecco alcuni tweet di risposta da parte di alcuni tifosi:Ma a questo punto il Napoli si cucisse lo scudetto di due anni fa in petto!Tanto che fa? Se loro possono dire che ne hanno vinti due in più anche noi possiamo dire di averne vinto uno in più. Giusto?”

“Credo che semplicemente il fatto che anche fuori dall’Italia riconoscano le stranezze del nostro campionato sia più che sufficiente per essere consapevoli di qualcosa di strano che li aiuta nei momenti critici, come l’impunità nel non rispetto delle regole”.

“Non hanno mai saputo vincere e soprattutto non hanno mai saputo perdere”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: